27 gennaio 1945-2015, prepararsi per la Memoria 2


Qui il trailer del film Arrivederci ragazzi che sarà proiettato martedì in aula magna

Qui è possibile trovare indicazioni per prepararsi alla visione del film: http://www.mymovies.it/film/1987/arrivederciragazzi/ 

e qui

http://www.municipio.re.it/cinema/catfilm.nsf/PES_PerTitolo/3B8F6AC50F9CBB2BC1256C0F00508306?opendocument

27 gennaio 1945 – 2015 – prepararsi per la Memoria


Qualche risorsa per ragionare di Memoria e di Shoah, in occasione del 70° anniversario della liberazione di Auschwitz Birkenau

Intanto il corto Angelica Sed, realizzato dagli allievi del Liceo

Su Raistoria Rose bianche su sfondo nero. I bambini di Bullenhuser Damm

La questione ebraica: le deportazioni

Le leggi razziali

e qui altri materiali

 

 

La Giornata delle scienze, secondo Santino


Ecco altre foto della bellissima Giornata delle Scienze

sc4

26 gennaio, la distruzione di S. Maria


Ecco il filmato realizzato dagli allievi del Liceo di Ceccano per ricordare la distruzione del Santuario di S. Maria a fiume a Ceccano, il 26 gennaio 1944

 

27 gennaio 1945 – 27 gennaio 2015, 70 anni fa l’orrore di Auschwitz Giornata della memoria al Liceo di Ceccano


Giornata della Memoria 2015Un minuto di silenzio, alle 11,54 di martedì 27 gennaio, segnerà il momento culminante della Giornata della Memoria al Liceo di Ceccano. 70 anni fa, proprio a quell’ora le truppe sovietiche entravano ad Auschwitz Birkenau, rivelando al mondo intero l’orrore in quanto tale, la volontà esplicita, organizzata industrialmente, di sterminare completamente un intero popolo, un’intera cultura. Prima del minuto di silenzio agli allievi sarà proposto il film di Louis Malle Arrivederci, ragazzi, Leone d’oro a Venezia nel 1987 e poi ci saranno le presentazioni di diversi lavori multimediali presentate dai ragazzi e  le musiche e i canti della tradizione ebraica, interpretate dal coro e dall’orchestra del Liceo di Ceccano.

I ragazzi del Liceo di Ceccano con i sopravvissuti di Auschwitz Birkenau

Le celebrazioni della Giornata della memoria al Liceo di Ceccano hanno avuto il prodromo lunedì 12 gennaio con l’intervento a scuola della sig. Marika Kaufmann Venezia, vedova di Shlomo Venezia, sonderkommando ad Auschwitz Birkenau. Tutti sono chiamati ad  inchinarsi profondamente, nell’intimo, davanti alla innumerevole schiera di coloro che hanno sofferto e sono stati messi a morte per un meschino desiderio di potenza; ci viene dunque chiesto un atteggiamento di silenzio  ma anche di attiva partecipazione. La Giornata della Memoria non ha come compito quello della commiserazione delle vittime, non chiede un atteggiamento compassionevole: la Shoah è un’enorme questione politica e antropologica. Politica, perché pone il problema di come un popolo civilizzato abbia scientemente deciso di eliminarne un altro. Antropologica, perché rappresenta una cesura, una rottura nella civiltà occidentale.   Il passato, infatti, non è mai soltanto passato. Esso riguarda noi e ci indica quali vie percorrere e quali evitare. Per i Ceccanesi in modo particolare la data assume un ulteriore significato, in quanto proprio il 26 gennaio del 1944, al mattino, la Chiesa di S. Maria a fiume, monumento nazionale e santuario caro alle tradizioni più antiche, fu distrutta da un bombardamento aereo. Le rovine del santuario sono rimaste impresse nella memoria viva degli abitanti di questa città come monito a che non si ripetano più stragi di questo genere.

Per queste ragioni, tutti i docenti, nella loro libertà d’insegnamento, sono invitati a dedicare lo spazio che riterranno opportuno ad approfondimenti didattici sulla Giornata della Memoria, affinché ciascuno di noi sia costruttore di pace ad iniziare dalle sue azioni quotidiane e dalle sue relazioni familiari e affettive.

 

Astrosamantha, altre foto dell’incontro dell’astronauta con gli studenti del Liceo


Qui le altre foto dell’incontro all’Agenzia Spaziale Italiana, il 22 gennaio

samant1

qui le altre foto

 

Liceo 2.0, come cercare le applicazioni educative di Google


Un breve filmato per aiutarci a cercare le app che fanno per noi, per insegnare e studiare meglio. Tutto gratuito e completo

Tutte le app disponibili su chrome market sono nella versione business professional

Gaia parla di Samantha: una donna straordinaria e al contempo semplice


gaiaguidaUna donna straordinaria e al contempo semplice: così Gaia Guida parla di Samantha Cristoforetti, il giorno dopo il collegamento con la stazione spaziale che ha visto gli alunni del liceo protagonisti e incaricati di porre la prima domanda all’astronauta italiana, in orbita attorno al pianeta. Gaia frequenta la IV C e ha superato la selezione per partecipare al progetto LISS (Lessons from International Space Station) il progetto dell’Agenzia Spaziale Italiana rivolto a 5 scuole del territorio nazionale, fra cui il Liceo di Ceccano. A Gaia è toccato porre la domanda all’astronauta. Ecco il suo commento:  è difficile scegliere cosa chiedere ad una persona che, come Samantha Cristoforetti, sta vivendo un’ esperienza davvero rara e speciale. Le domande sarebbero moltissime, perché moltissime sono le curiosità che tutti vorremmo soddisfare riguardo il suo lavoro e riguardo lei stessa. La domanda che le ho posto, a nome dei ragazzi del liceo di Ceccano che hanno partecipato al progetto con l’aiuto dei professori, è forse, in realtà, la più semplice e istintiva. Quella che anche i bambini fanno in continuazione : “Perché?”. Perché impiegare così tanto impegno, lavoro e studio per condurre esperimenti sulla Stazione Spaziale Internazionale? Qual è lo scopo principale? Condurre studi per cercare di migliorare le condizioni umane sulla Terra, o per scoprire la possibilità di vita extraterrestre? Ci interessava sapere, prima di ogni particolare riguardo la sua esperienza davvero unica, se lo sguardo suo e degli altri astronauti è rivolto verso la Terra, verso il miglioramento di un pianeta che diamo troppo spesso per scontato, o verso nuovi pianeti e nuove realtà. Probabilmente è ovvio dire quanto sia stata emozionante quest’ esperienza. Sapere che il collegamento audio e video con lo spazio, durato venti minuti, è di per sé un evento speciale, sapere di poter avere uno spazio in quel collegamento e avere quindi  l’opportunità di parlare con uno dei sei esseri umani che al momento non abitano la Terra. È stato davvero emozionante, infine, accorgersi di avere di fronte una donna che è straordinaria e al tempo stesso semplice. Consapevole di vivere un’ esperienza che tutti vorrebbero vivere e desiderosa, quindi, di rendercene partecipi di questa esperienza.

Ecco il filmato dell’incontro con la Cristoforetti. L’intervento di Gaia è al min 11,35

 

7 giorni al Liceo, sabato 24 gennaio III opportunità, il modulo per registrarsi


Qui il modulo per registrarsi sabato 24 gennaio a 7 giorni al Liceo, l’opportunità data a tutti gli studenti della scuola media di frequentare per un giorno le classi del Liceo

7 giorni al Liceo – modulo

qui tutte le info sull’iniziativa e quelle per le iscrizioni

Info 7 giorni al Liceo

 

Giornata delle scienze, le prime foto di una bella giornata di scuola


Eccoli tra provette e microscopi, macchine per il vuoto, reagenti… pronti a spiegare a tutti  quanto hanno imparato e sperimentato

scien1

Qui le altre foto  Giornata delle scienze 23 gennaio 2015

 

 

7 giorni al Liceo per capire se è la scelta giusta, III opportunità, sabato 24

Giornata delle scienze, il modulo per registrarsi


Qui il modulo per registrarsi alla Giornata delle scienze di venerdì 23 gennaio

Modulo Porte aperte al Liceo 2015

Il Liceo in orbita, gli studenti parlano di astrobiologia con Samantha Cristoforetti


astrosamantaEsperimenti in orbita  pochi se paragonati a quelli  e risponde  a studenti – Così l’ufficio stampa di Torvergata riporta con un tweet il colloquio tra gli studenti del Liceo di Ceccano e Samantha Cristoforetti, a 28 mila chilometri di distanza nella stazione spaziale. 12 studenti del Liceo di Ceccano hanno partecipato oggi all’inflight call, la chiamata nello spazio per l’astronauta italiana, prima donna in orbita nella stazione spaziale internazionale. Erano nell’auditorium dell’Agenzia Spaziale Italiana e con primaSamantha hanno parlato di astrobiologia, chiedendole se ci saranno esperimenti in questo ambito. Per circa 20 minuti, tra le 17:30 e le 17:50 di questo pomeriggio, l’astronauta italiana dell’ESASamantha Cristoforetti ha dialogato con gli studenti delle Superiori e delle Università riuniti alla sede dell’ASI di Roma per la seconda Inflight Call dall’inizio della missione Futura, 60 giorni fa. Erano presenti studenti di 5 scuole italiane, fra cui i ragazzi del Liceo, che sono impegnati nel programma LISS, con l’obiettivo di diffondere la cultura astrofisica nelle scuole superiori, insieme ad altro 4 scuole di Roma, Milano, Sassari e Portici.

Provette e becchi bunsen, batteri e telescopi: le scienze danno spettacolo venerdì 23 gennaio


scieUno spettacolo! Alambicchi, provette, becchi bunsen, batteri, telescopi, laboratori di fisica, di matematica, di scienze, di geografia astronomica, insomma le mani in pasta nella scienza, per capire quanto sia importante nella nostra vita e quanto sia decisivo nella formazione dei ragazzi lo studio delle materie scientifiche e anche quanto sia possibile divertirsi studiando fisica, chimica, scienze, matematica, biologia, geologia etc. E’ questo l’obiettivo della Giornata delle scienze che si terrà venerdì 23 gennaio, dalle 9 alle 13, nell’ambito della manifestazione Il Liceo a porte aperte, rivolta in maniera particolare agli allievi delle III medie in procinto di scegliere la scuola media sc2superiore e che trovano al Liceo di Ceccano, a partire dal prossimo anno, anche l’indirizzo di scienze applicate.  La manifestazione avrà inizio alle ore 9. I partecipanti verranno accompagnati in un appassionante viaggio nel mondo della scienza, alla scoperta di come funzionano le cose, del perché accadano determinati fenomeni e di quanto sia importante conoscere con attenzione il mondo in cui viviamo. Alla Giornata della scienza faranno seguito sabato 24 la III opportunità di  7 giorni al Liceo, per frequentare le classi per una mattinata da liceale, quindi il 28 la Giornata delle lingue, il 31 l’Open day, la giornata particolarmente rivolta ai genitori, e il 3 febbraio quella della musica, con il Mozart tag, dedicato al grande musicista viennese

Per prenotarsi info@liceoceccano.com oppure spampinato.marialuisa@liceoceccano.com o fiorelli.fabiola@liceoceccano.com

Tutte le info sulle iscrizioni e sugli indirizzi di studio qui http://liceoceccano.com/iscrizioni-classi-prime/

Fisica, la squadra del Liceo alla fase regionale


einstYuri Agnessi, Francesco Malizia, Gaia Guida, Giacomo Frate e Pier Paolo Palma rappresenteranno il Liceo di Ceccano nella gara a squadre delle Olimpiadi di fisica, per la fase regionale prevista il prossimo 13 febbraio. L’ottimo risultato raggiunto conferma l’attenzione che il Liceo di Ceccano sta dando alla didattica delle scienze per la quale ha ricevuto due premi nazionali nel 2011 e nel 2013 ed è evidenziata dall’avvio del nuovo indirizzio di scienze applicate. I ragazzi sono preparati e saranno accompagnati dal prof. Palleschi. La gara regionale avrà luogo presso il dipartimento di fisica dell’Università la Sapienza di Roma.

Gente di montagna


Ecco le prime foto di Sciare con passione, la settimana di stage in sci alpino a Bardonecchia, particolarmente dedicato alle classi con opzione sportiva ma aperto a tutti gli allievi.

gente di montagna

qui le prime foto Bardonecchia 2015

Valutare per formare, aggiornamento in diretta streaming


In 12 a porre domande a Samanta Cristoforetti, giovedì 22


cristoforetti_0Saranno in 12 a poter parlare con Samanta Cristoforetti nel collegamento con la stazione spaziale in programma per giovedì 22 gennaio, presso l’Agenzia Spaziale Italiana a Roma: i 12 allievi, scelti tramite una procedura di selezione, avranno la possibilità di porre domande all’astronauta nel collegamento dedicato alla scuola di Ceccano che ha il privilegio di partecipare al programma LISS (Lessons on the International Space Station)  un’iniziativa didattica dell’Agenzia Spaziale Italiana nata proprio per aiutare tutti a comprendere meglio il particolare e piccolo ‘mondo’ dell’astronautica. Il gruppo degli studenti del Liceo di Ceccano è formato da Alessandro Ciotoli, Lorenzo Trillò, Chiara Cipriani, Domenica Del Brocco, Maria Aurora Lucchetti, Brigida Boccucci, Fabio Pecchia, Francesco Malizia, Pier Paolo Palma, Michela Fiore, Gaia Guida ed Edoardo Petrucci. Con loro ci saranno anche la preside, prof.ssa Concetta Senese, e le insegnanti Maria Rosaria Di Salvatore e Laura Vardé. Il progetto LISS continuerà nei prossimi mesi con esperimenti in programma sia nella stazione spaziale che nei laboratori del Liceo di Ceccano.

Tèstati per il test, tocca a matematica e fisica


Corsi_Orientamento_UniversitarioContinua con matematica e fisica l’attività di preparazione ai test universitari organizzata dal Liceo di Ceccano per gli studenti che vogliono prepararsi seriamente a sostenere le prove di ingresso. Dopo il primo modulo  dedicato alle tecniche di comunicazione, c’è stato quello per la logica e ora è la volta di matematica e fisica. Seguiranno cultura generale, chimica, fisica, scienze, diritto costituzionale, abilità di lettura di testi complessi, matematica, logica, uno sforzo straordinario che vede insieme famiglie e scuola per consentire ai ragazzi di affrontare le prove di selzione nel miglior modo possibile. Il modulo di matematica e fisica inizierà il 27 gennaio e vedrà gli allievi iscritti impegnati per 12 ore complessive

Il corso, giunto alla quinta edizione, è offerto agli allievi, che lo vogliano frequentare nelle ore pomeridiane, per le discipline di indirizzo rispetto al corso di laurea che vorranno frequentare. L’iniziativa vede impegnati diversi insegnanti del Liceo, ciascuno per la propria competenza particolare, con il coordinamento delle prof.sse Rita Cipriani e Luisa Messina.

Il tennis per l’opzione sportiva al Liceo di Ceccano


9 lezioni di tennis per gli allievi della II A del Liceo scientifico con opzione sportiva: prenderanno il via venerdì 23 gennaio  e proseguiranno fino al loro completamente, ogni venerdì. Le lezioni avranno luogo presso il Circolo Oasis di Ceccano. Il tennis è uno degli sport scelti per l’opzione sportiva del Liceo di Ceccano, insieme al calcio, all’atletica, la scherma, lo sci, il nuoto, la ginnastica. L’opzione sportiva è un’opportunità offerta agli allievi del Liceo di Ceccano che aggiungono al loro normale curriculum studiorum un’ora settimanale di sport e il gruppo sportivo di istituto. L’opzione sportiva si affianca alle altre opportunità quali le scienze applicate e l’opzione musicale

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 616 follower