Archivio mensile:gennaio 2009

I prossimi impegni


3-5 febbraio: Gruppo Europa a Strasburgo, viaggio premio

4 febbraio: presentazione del libro Quel puntino sfrangiato, dialogo d’amore fra una madre e una figlia un po’ speciale di Gabriella Martino, con la presenza dell’autrice

5 febbraio: presentazione del calendario artistico di Ceccano. Interviene il prefetto Cesari

5 febbraio: gare provinciali di sci

10 febbraio: Giorno del ricordo per le vittime delle Foibe

12 febbraio: Bicentenario di Charles Darwin, lezione del paleontologo Italo Biddittu

Le foto di una settimana entusiasmante


Ecco le foto di una settimana entusiasmante per il liceo:

Giornata della memoria: GiornataMemoria2009

Escursione al Sentiero degli Dei: FotoEscursionePuntaCampanellaPerSitoLiceo

Mozart tag: MozartWEB?authkey=G2MCBvrv4yE

Corsa campestre: FotoCorsaCampestre

Lasciarsi guidare dall’amore


E se insegnassimo così, dando retta a S. Giovanni Bosco?

giovannibosco1Se vogliamo farci vedere amici del vero bene dei nostri allievi, e obbligarli a fare il loro dovere, biosgna che voi non dimentichiate mai che rappresentate i genitori di questa cara gioventù, che fu sempre tenero oggetto delle mie occupazioni, dei miei studi, del mio ministero sacerdotale, e della nostra Congregazione salesiana. Se perciò sarete veri padri dei vostri allievi, biosgna che voi ne abbiate anche il cuore; e non veniate mai alla repressione o punizione senza ragione e senza giustizia, e solo alla maniera di chi vi si adatta per forza e per compiere un dovere.
Quante volte, miei cari figliuoli, nella mia lunga carriera ho dovuto persuadermi di questa grande verità! E’ certo più facile irritarsi che pazientare, minacciare un fanciullo che persuaderlo. direi ancora che é più comodo alla nostra impazienza ed alla nostra superbia castigare quelli che resistono, che correggerli col sopportarli con fermezza e con benignità. La carità che vi raccomando é quella che adoperava san Paolo verso i fedeli di fresco convertiti alla religione del Signore, e che sovente lo facevano piangere e supplicare quando se li vedeva meno docili e corrispondenti al suo zelo. Difficilmente quando si castiga si conserva quella calma, che é necessaria per allontanare ogni dubbio che si opera per far sentire la propria autorità, o sfogare la propria passione.
Riguardiamo come nostri figli quelli sui quali abbiamo da esercitare qualche potere. Mettiamoci quasi al loro servizio, come Gesù che venne ad ubbidire e non a comandare, vergognandoci di ciò che potesse aver l’aria in noi di dominatori; e non dominiamoli che per servirli con maggior piacere. Così faceva Gesù con i suoi apostoli, tollerandoli nella loro ignoranza e rozzezza, nella loro poco fedeltà, e col trattare i peccatori con una dimestichezza e familiarità da produrre in alcuni lo stupore, in altri quasi lo scandalo, ed in molti la santa speranza di ottenere il perdono da Dio. Egli ci disse perciò di imparare da lui ad essere mansueti ed umili di cuore (Mt 11, 29).
Dal momento che sono i nosti figli, allontaniamo ogni collera quando dobbiamo reprimere i loro falli, o almeno moderiamola in maniera che sembri soffocata del tutto. Non agitazione dell’animo, non disprezzo negli occhi, non ingiuria sul labbro; ma sentiamo la compassione per il momento, la speranza per l’avvenire, ed allora voi sarete i veri padri e farete una vera correzione. In certi momento molto gravi, giova più una raccomandazione a Dio, un atto di umiltà a lui, che una tempesta di parole, le quali, se da una parte non producono che male in chi le sente, dall’altra parte non arrecano vantaggio a chi le merita. Ricordatevi che l’educazione é cosa del cuore, e che Dio solo ne é il padrone, e noi non potremo riuscire a cosa alcuna, se Dio non ce ne insegna l’arte, e non ce ne mette in mano le chiavi. Studiamoci di farci amare, di insinuare il sentimento del dovere del santo timore di Dio, e vedremo con mirabile facilità aprirsi le porte di tanti cuori ed unirsi a noi per cantare le lodi e le benedizioni di colui, che volle farsi nostro modello, nostra vis, nostro esempio in tutto, ma particolarmente nell’educazione della gioventù. (Epistolario, Torino, 1959, 4, 202. 294-205. 209)

Nuovo orario dal 2 febbraio


Da lunedì 2 febbraio entrerà in vigore il nuovo orario

orario-dal-2-febbraio

Le II a Trivigliano – Comunità In dialogo


triv

Incontro con la Comunità terapeutica In dialogo domani, 31 gennaio, per gli allievi delle classi II che visiteranno la sede della Comunità a Trivigliano. Al centro dell’incontro le problematiche relative all’abuso di alcol fra gli adolescenti.

Info sulla Comunità In dialogo qui

Corsa campestre: prime le ragazze, terzi i maschi


Trionfo delle ragazze ad Alvito nel campionato provinciale studentesco di corsa campestre, mentre i colleghi maschi hanno conquistato un onorevole terzo posto negli allievi ed un quinto tra gli juniores. Le ragazze hanno vinto entrambe le categorie, con ben 4 atlete fra le prime 10  sia nella categoria allieve che juniores.

Le classifiche complete sono disponibili qui

E ora Shakespeare: Amleide


amleide

Dopo Mozart, Shakespeare: si sono appena spenti gli echi della musica per il Mozart tag, con oltre 100 esecutori sul palco, che si passa ad un altro gigante della cultura europea, William Shakespeare. Venerdì 30 gennaio, gli allievi delle classi IV parteciperanno ad Amleide,  un affascinante viaggio letterario e multimediale intorno al Teatro elisabettiano, Shakespeare e Amleto. AMLEIDE, coinvolgendo direttamente gli studenti e con l’ausilio di proiezioni di filmati (Hamlet di Branagh e Zeffirelli e Shakespeare in Love di Madden) tratta del Teatro elisabettiano, con riferimenti al periodo storico e letterario, ma anche di Shakespeare, delle sue opere, della struttura del suo teatro The Globe, del pubblico che lo frequentava, ma soprattutto di quel grande capolavoro letterario e teatrale che è HAMLET. AMLEIDE è una sorta di lezione universitaria, della durata di due ore, preparata con grande maestria appositamente per gli studenti delle Scuole Superiori ed è realizzata da professori e studenti della facoltà di lettere e filosofia di Tor Vergata a Roma. L’iniziativa è curata dalle docenti di lingua inglese, le prof.sse Crecco, Bruni e Bonanni. L’inizio dello spettacolo è alle ore 9.

Buon compleanno, Amade’


mozart-tag-2009-jpg

Fu vero genio? E’ la domanda cui tenterà di rispondere quest’anno il Mozart tag, la Giornata Mozart, che, come ormai tradizione, si svolgerà nell’aula magna del Liceo di Ceccano, giovedì 29 gennaio. Sul palco si alterneranno complessi musicali, solisti, cantanti, studiosi: tutti presenteranno quello che amano di più del grande musicista salisburghese di cui ricorre il 253° anniversario della nascita. Il centro della manifestazione, che inizierà alle ore 9, sarà il dibattito con il m° Giuseppe Agostini. Il famoso organista e direttore di coro, infatti, cercherà di comprendere se tra la genialità di Mozart e la sua vita ci fu una divisione, una cesura, una crasi o una tmesi, come l’ha definita nel titolo del dibattito che avrà inizio alle ore 11. Con lui interverranno diversi insegnanti ed allievi del Liceo. Prima e dopo tanta musica, tutta mozartiana, con interpretazioni e gruppi musicali più diversi, fra cui anche l’orchestra e il coro del Liceo fabraterno. L’iniziativa si inserisce nell’ambito delle attività di promozione della musica all’interno della scuola, Una bella mattinata dunque in cui tutti i ragazzi, che dedicano parte della loro vita alla musica ricordano il più celebre dei loro compagni: Wolfgang Amade’ Mozart.

mozart-tag-programma-20091

E quelle della Giornata della Memoria


mem1
qui le altre foto

Le foto della settimana bianca a Bardonecchia


dsc00079

Le trovate qui

bard2009

Giornata della Memoria: i vincitori del concorso


pistilli1

Sono tre i vincitori del concorso indetto per la Giornata della Memoria.
Per le opere multimediali è stato premiato il lavoro della II E: Shoah… per non dimenticare; per i soggetti a fumetto La vita di uno, la libertà di molti, di Valentino Ciotoli, con il montaggio di Simone Mannino e Matteo Pizzuti, della I F, per i soggetti per un film il premio è andato a 11 dicembre 1943, di Giulio Pistilli, allievo della classe I della Scuola Media di Ceccano.
Tutti e tre i lavori saranno pubblicati sul sito del Liceo.

Corsa campestre, la squadra del Liceo


corsa1-campestre

Di seguito la squadra del Liceo che parteciperà alla fase provinciale della corsa campestre, mercoledì 28 gennaio, ad Alvito

elenco-alunni-corsa-campestre-280109

I prossimi impegni


26 gennaio: Convegno raccolta differenziata

27 gennaio: Giornata della Memoria

28 gennaio: provinciali di corsa campestre

29 gennaio: Mozart tag

30 gennaio: Amleide

31 gennaio: Prevenzione alcolismo, classi II a Trivigliano

3-5 febbraio: Gruppo Europa a Strasburgo, viaggio premio

4 febbraio: presentazione del libro Quel puntino sfrangiato

5 febbraio: presentazione del calendario artistico di Ceccano. Interviene il prefetto Cesari

5 febbraio: gare provinciali di sci

10 febbraio: Giorno del ricordo per le vittime delle Foibe

12 febbraio: Bicentenario di Charles Darwin, lezione del paleontologo Italo Biddittu

Giornata della memoria: il programma


manifesto-memoria-2009jpg

La Repubblica Italiana  con la Legge n. 211 del 20 Luglio 2000 ha istituito la Giornata della Memoria  per invitare tutti i cittadini a ricordare la “Shoah”.  Il 27 gennaio del 1945, alle ore 11,54,  le truppe sovietiche entravano nel Lager di Auschwitz,  rivelando al mondo l’orrore di quanto era accaduto. Tutti sono chiamati ad  inchinarsi profondamente, nell’intimo, davanti alla innumerevole schiera di coloro che hanno sofferto e sono stati messi a morte per un meschino desiderio di potenza; ci viene dunque chiesto un atteggiamento di silenzio  ma anche di attiva partecipazione. Il passato, infatti, non è mai soltanto passato. Esso riguarda noi e ci indica quali vie percorrere e quali evitare.  Per queste ragioni, tutti i docenti, nella loro libertà d’insegnamento, sono invitati a dedicare lo spazio che riterranno opportuno ad approfondimenti didattici sulla Giornata della Memoria.
Alla Memoria della Shoah i Ceccanesi aggiungono quella, dolorosissima, della distruzione della  Chiesa di S. Maria a fiume, monumento nazionale e santuario caro alle tradizioni più antiche, bombardata il 26 gennaio del 1944. Le rovine del santuario sono rimaste impresse nella memoria viva degli abitanti di questa Città come monito a che non si ripetano più stragi di questo genere.
La Memoria di quanto è accaduto dunque varrà anche come esortazione a ciascuno di noi perché sia costruttore di pace ad iniziare dalle sue azioni quotidiane e dalle sue relazioni familiari, affettive e amicali.
Il Liceo celebrerà la Giornata del 27 gennaio nel modo seguente:
1.    alle ore 11,54 del 27 gennaio un minuto di silenzio ricorderà le vittime di tutte le oppressioni e di tutte le guerre;
2.    una mostra sul campo di concentramento delle Fraschette, ad Alatri, sarà allestita nell’atrio del Liceo;
3.    le classi V B e  IV B  e gli allievi Di Pofi, III B, Chieffo, Proietta e Gizzi, V F, Matarazzi, Masi, Di Pofi F. e Funari, V D, Masi, V C, Franceschini, IV E, Giovannone, IV C,   parteciperanno alla manifestazione pubblica organizzata dal Comune di Ceccano presso il Teatro Antares per presentare i lavori preparati in occasione della Shoah e della Giornata dei Diritti Umani; gli allievi, accompagnati dalle insegnanti Alessandrini e Marro, si recheranno direttamente presso l’Antares alle ore 9,30 del 27 gennaio 2009;
4.    le classi I alle ore 8,15 scenderanno in Aula Magna, accompagnate dagli insegnanti secondo l’orario di servizio, per la visione del film Jacob il bugiardo, con il successivo dibattito guidato dal prof. Alviti, che si concluderà alle ore 10,40;
5.    le classi V, dopo la ricreazione, si recheranno in Aula Magna per partecipare ad una lezione del dott. Carlo Costantini, presidente provinciale dell’Associazione Nazionale Partigiani Cristiani, sul campo di concentramento delle Fraschette ad Alatri. L’incontro terminerà alle ore 11,40;
6.    le classi II, alle ore 11,40, scenderanno in Aula Magna, per assistere alla proiezione del film Angelica Sed, realizzato dalla classe V B, e della presentazione del lavoro della II E.
shoah1
Tutte le classi inoltre sono invitate a partecipare al concorso indetto dall’Amministrazione Provinciale per la Giornata della Memoria. Coordinatore del progetto è il prof. Marco Scicchitano, cui è possibile fare riferimento per le informazioni e per le modalità di partecipazione.

Le materie degli esami


Italiano e matematica scritte, commissari esterni matematica, scienze e arte, per lo scientifico; italiano e lingua straniera, scritte, commissari esterni italiano, arte e biologia per il linguistico. Lo ha deciso il Ministro dell’Istruzione con decreti n. 7 e 8 del 21 gennaio 2009.

Altre info qui

Informatica: partono i corsi


Si avviano oggi i corsi di informatica per la suite di Office: sono 4 corsi su due livelli, word elementare ed avanzato, excel, elementare ed avanzato. Ci sono ancora posti per i corsi word, mentre per l’excel è tutto esaurito.

Diritti umani, l’elogio della Preside


dsc_0002expoLa preside del liceo, prof.ssa Cleandra De Camillo, ha voluto rivolgere alcune parole di elogio a quanti hanno lavorato per la Giornata dei diritti umani, lo scorso 10 gennaio:

A dieci giorni di distanza non si è ancora spenta l’eco della bellissima giornata che il nostro Liceo ha dedicato alla commemorazione del 60° anniversario della Dichiarazione dei Diritti Umani. L’elogio del Prefetto, intervenuto per la Lectio Magistralis è stato palese, con i vivi complimenti per la forza creativa degli studenti. Il Comune di Ceccano ha tanto apprezzato i lavori preparati che ha chiesto di presentarli pubblicamente a tutte le altre scuole di Ceccano nella Giornata della memoria del 27 gennaio p.v.
Desidero pertanto rivolgere il plauso più sentito alle classi, agli insegnanti, a  quanti si sono impegnati per la buona riuscita della manifestazione che ancora una volta ha mostrato quanto la collaborazione reciproca, l’abnegazione e il senso del dovere, oltre alla creatività e alla fantasia possono realizzare.
Grazie ancora e ad majora!

35 mm di storia: l’Italia del 900 attraverso il cinema


poster2Capire la storia attraverso il cinema: è la scommessa del Liceo Scientifico di Ceccano con i suoi insegnanti di storia nelle ultime classi del corso liceale. Prenderà infatti il via, mercoledì 21 gennaio, “35mm di storia” , seminario pubblico tenuto dal prof. Massimo Cardillo, storico e critico cinematografico, con la lezione

Il duce, Scipione e l’arma più forte
Cinema, politica e culto della personalità nell’Italia degli anni ’30

Il seminario, che ha come sottotitolo esplicativo: Il cinema come fonte per una didattica alternativa del ‘900 proseguirà con

Libri e moschetti
L’Istituto Luce, la propaganda e l’immagine italiana nel ventennio

Non riprendere me, tovarisch, riprendi il popolo
Realtà e propaganda in Unione Sovietica: da Lenin a Stalin

Il trionfo della volontà
Il Nazismo e la Germania tra Hitler e Leni Riefensthal

L’ora delle decisioni irrevocabili
Il Regime, l’Italia e gli Italiani nella Seconda Guerra Mondiale

La ricostruzione
Dal miracolo italiano agli anni di piombo

Le lezioni  si terranno in aula magna ed avranno inizio alle ore 15.

Le date degli incontri successivi a quello del 21 gennaio saranno rese note in seguito

Domenica 25, il sentiero degli Dei


_puntacampanella

PROGETTO “ AVVIAMENTO ALLA PRATICA SPORTIVA”

ESCURSIONE A PUNTA CAMPANELLA

DOMENICA 25 GENNAIO 2009
Punta estrema dei Monti Lattari con affaccio meraviglioso sul golfo di Sorrento. Un crinale infinito che, superando la baia di Ieranto con vista continua su Capri e i suoi faraglioni, porta al Promontorium Minervae con iscrizione in lingua Osca del II sec. A.C.
Ritorno per l’antica Via Minervia ancora parzialmente pavimentata con basolato romano.

RITROVO PRESSO IL LICEO ore 6,30

Disl. Salita- 240 m.
disl. Discesa – 300m.
Tempo complessivo –ore 4.00 Attrezzatura richiesta: scarponi trekking o scarpe da ginnastica (suola scolpita), pranzo a sacco.

Le adesioni e le autorizzazioni firmate dai genitori vanno presentate  ai docenti responsabili UNITAMENTE ALL’ANTICIPO DI 10 EURO entro mercoledì 21 gennaio

PER INFORMAZ. PROF. LANGIU-  PROF. GUIDA

Barack Obama diventa presidente


barack-obama-children-b

Tante risorse su internet per seguire il giorno dell’insediamento, martedì 20 gennaio:

I do solemnly swear compie un viaggio nelle Presidential Inaugurations da Giorgio Washington a Bush

mentre index.asp è il sito ufficiale dell’Inauguration day