Archivio mensile:novembre 2010

Tutti per uno, ultimo incontro


Martedì 30 novembre, alle ore 17,30, ultimo incontro per i genitori delle classi I, nell’ambito del Programa Tutti per uno, sugli studi storico sociali.

Ara Pacis: il Liceo in finale


ROMA – Ara Pacis, ci sarà il Liceo di Ceccano, lunedì 29 novembre,  alla premiazione dei vincitori del concorso nazionale

IL FILO DI ARIANNA

I giovani come interpreti e ambasciatori dell’identità culturale

cui l’istituto fabraterno ha partecipato con il lavoro di divulgazione storica sulle cittadine del nostro territorio, coordinato dalla prof.ssa Rossana Angelini.  Il Liceo è arrivato alla fase finale, dopo aver vinto a Fiesole, la semifinale riservata all’Italia centrale. La premiazione avverrà al termine del convegno dedicato alla presentazione dei simboli per le celebrazioni del 150° dell’Unità d’Italia

La vittoria di Fiesole: le foto del filo d’Arianna


In attesa della finale di lunedì 29 all’Ara Pacis, le foto della vittoriosa spedizione a Fiesole dove il Liceo ha conquistato il diritto alla fase conclusiva per il progetto Filo d’Arianna.

Qui

FiesoleFiloDiArianna

 

L’entropia: le foto


Qui le foto della lectio magistralis sull’entropia tenutasi lunedì 22 novembre, nell’ambito del progetto lauree scientifiche

Orientamento

 

Mafia pulita: le foto dell’incontro con Elio Veltri


Incontro di grande effetto e partecipazione quello con Elio Veltri sul tema della mafia.

Qui le foto

ELIOVELTRI

Appello: una lavagna multimediale in ogni aula


Una lavagna multimediale in ogni aula per  dare il migliore strumento didattico ai nostri ragazzi. Questo l’obiettivo del Consiglio d’Istituto del Liceo che ha deciso di far appello al territorio per dotare di una LIM (Lavagna Interattiva Multimediale) tutte le aule del liceo entro l’anno scolastico.

In una lettera, il preside ha scritto:

il Liceo scientifico e Linguistico di Ceccano accoglie attualmente 700 allievi provenienti da tutta l’area nord occidentale della Provincia di Frosinone, con un notevole incremento del numero degli iscritti negli ultimi anni.

Si tratta di una scuola giovane: esiste dal 1988 ed ha avuto l’autonomia soltanto dall’anno scolastico 2009/2010. In questi anni il Liceo si è dotato di attrezzature didattiche all’avanguardia: l’intero edificio dispone di una rete wireless, ogni classe ha  un computer collegato ad internet, le aule speciali (8) hanno tutte una Lavagna Interattiva Multimediale che è lo strumento fondamentale per l’innovazione della didattica. Essa consente infatti di integrare le normali funzioni di una lavagna (scrittura, disegno, evidenziazione di argomenti) con quelle, potentissime, di un computer e di un video proiettore, insieme alla rete internet, che così diventa strumento quotidiano della didattica.

Il Consiglio di Istituto ha così deliberato di installare in ogni aula del Liceo, che oggi conta 29 classi, una lavagna interattiva multimediale e per arrivare a questo obiettivo vuole rivolgere un appello al territorio.

Infatti, il bilancio del Liceo non è assolutamente in grado, da solo, di poter far fronte all’investimento tecnologico che si richiede.

Per questa ragione, a nome del Liceo mi permetto di chiedere un contributo per migliorare la qualità dell’offerta didattica di questo Istituto per offrire il meglio possibile agli allievi che lo frequentano.

La normativa fiscale attualmente vigente prevede anche diverse facilitazioni fiscali: dal primo gennaio 2007 effettuare una donazione ad una scuola è più conveniente che in passato sia per i privati che per le aziende.


Privati

Per i privati le somme donate agli istituti scolastici per finanziare innovazione tecnologica, edilizia scolastica e ampliamento dell’offerta formativa sono detraibili dalle imposte nella misura del 22% (TUIR – Art 15 comma 1 – lett. i-octies).

In sostanza ogni 100 euro donati si risparmiano 22 euro di tasse


Aziende

Per le aziende la situazione è ancora più vantaggiosa perché le donazioni agli istituti scolastici sono deducibili dal reddito d’impresa dichiarato nei limite del 2% dello stesso per un massimo di euro 70.000,00 (TUIR – Art 100 comma 2 – lett. o-bis).

Ad esempio un’azienda con un reddito di euro 100.000,00 può dedurre fino ad un massimo di euro 2.000,00 – Supponendo una tassazione del 27,5%, il risparmio fiscale è pari ad euro 550,00.

Tutto questo chiaramente senza considerare l’orgoglio di aver partecipato concretamente al progresso culturale dei nostri figli e degli studenti futuri.

Naturalmente sarà cura del Liceo, attraverso tutti i mezzi a sua disposizione, dare ampia diffusione delle donazione e dei nominativi delle aziende.

Per avere diritto ai vantaggi fiscali, il contributo dovrà essere effettuato tramite assegno bancario intestato al Liceo o tramite versamento su conto corrente bancario dell’Istituto con il seguente IBAN

IT 77 G 08327 74390 000000000784

Il costo di una lavagna è di circa 1500 euro più IVA

Grazie sin d’ora a nome di tutti i ragazzi e le famiglie del Liceo di Ceccano.

 

Qui la lettera in formato .doc

lettera aziende lavagne

Consigli di classe dal 29 novembre


Lunedì 29 novembre prendono il via i consigli di classe del I interperiodo. Hanno l’obiettivo di effettuare una prima verifica sull’andamento delle classi ed affinare il progetto didattico. Ai consigli prendono parte anche i rappresentanti degli studenti e dei genitori, eletti alla fine di ottobre.

Ecco il calendario delle riunioni

29 Novembre 2010 (Lunedì)
3C – 4B 14.30-15.00 (solo docenti) 

15,00-15,10 (comp. Alunni e genitori)

4D – 5B 15.10-15.40 (solo docenti) 

15,40-15,50 (comp. Alunni e genitori)

3A – 1B 15,50-16.20 (solo docenti) 

16,20-16,30 (comp. Alunni e genitori)

4A – 2B 16.30-17.00 (solo docenti) 

17,00-17,10 (comp. Alunni e genitori)

5A – 3B 17.10-17.40 (solo docenti) 

17,40-17,50 (comp. Alunni e genitori)

2 Dicembre 2010 (Giovedì)
1A – 2F 14.30-15.00 (solo docenti) 

15,00-15,10 (comp. Alunni e genitori)

1D – 2C 15.10-15.40 (solo docenti) 

15,40-15,50 (comp. Alunni e genitori)

2A – 1C 15,50-16.20 (solo docenti) 

16,20-16,30 (comp. Alunni e genitori)

1E – 2D 16.30-17.00 (solo docenti) 

17,00-17,10 (comp. Alunni e genitori)

1F 17.10-17.40 (solo docenti) 

17,40-17,50 (comp. Alunni e genitori)

3 dicembre 2010 (venerdì)
3F – 2E 14.30-15.00 (solo docenti) 

15,00-15,10 (comp. Alunni e genitori)

3E – 3D 15.10-15.40 (solo docenti) 

15,40-15,50 (comp. Alunni e genitori)

4E – 5D 15,50-16.20 (solo docenti) 

16,20-16,30 (comp. Alunni e genitori)

5E – 4C 16.30-17.00 (solo docenti) 

17,00-17,10 (comp. Alunni e genitori)

5C – 4F 17.10-17.40 (solo docenti) 

17,40-17,50 (comp. Alunni e genitori)

Attenzione, variazione d’orario


A causa di un’assemblea sindacale, venerdì 26 novembre, tutte le classi usciranno alle ore 12.

Mafia pulita


Sarà Elio Veltri, già deputato e membro della commissione antimafia, a parlare di malavita organizzata   e rapporto con il territorio e la vita quotidiana agli studenti delle IV e delle V  del Liceo, giovedì 25 novembre alle 0re 10 nell’aula magna Francesco Alviti dell’istituto fabraterno. Il prof. Veltri, autore del libro Mafia Pulita, scritto a 4 mani con il magistrato Antonio Laudati e pubblicato nel 2009 da Longanesi, è stato invitato al Liceo, nell’ambito delle attività di educazione alla legalità. Il testo di Veltri sostiene la tesi che ci sia una vera e propria mentalità mafiosa che invade il territorio tanto che l’organizzazione malavitosa diventa elemento fondamentale nell’organizzazione sociale.

L’intervento del prof. Veltri sarà dunque un modo per riflettere con cura  sulle responsabilità di cogni cittadino nella lotta alla mafia.

Il Liceo al job orienta di Verona


Il Liceo è stato invitato dal Ministero a presentare le proprie attività di orientamento e di sostegno agli alunni al Job Orienta di verona, la grande manifestazione di orientamento universitarioe  lavorativo rivolta al mondo dei giovani

A presentare le attività del Liceo sarà la prof.ssa Rosaria Di Salvatore.

Concorso Shoah: scadenza il 30 novembre


il 30 novembre scade il termine per la presentazione dei lavori per il concorso

I giovani ricordano la Shoah

Alle classi del Liceo è proposto il seguente argomento:

Le leggi razziali e la Shoah interruppero un percorso che, con il Risorgimento e l’Unità d’Italia, aveva portato gli Ebrei all’”emancipazione” e all’uguaglianza. Analizzate la questione avvalendovi della documentazione storica, delle testimonianze disponibili e degli articoli di giornali dell’epoca. Evidenziate vicende storiche e individuali, manifestazioni di opinione pubblica e atteggiamenti culturali che avrebbero potuto, a vostro avviso, alla luce della vostra sensibilità ed esperienza, essere percepiti come segnali di preoccupazione e di allarme.

Il concorso ha come oggetto la produzione di elaborati di tipo storico-documentale e/o artistico-letterario. Gli elaborati possono articolarsi in: ricerche, saggi, articoli di giornale, rappresentazioni teatrali, opere di pittura/scultura, attività musicali, cortometraggi ecc., utilizzando più forme e canali espressivi.

La prof. Marro è incaricata di raccogliere i lavori tra i quali sarà individuato il lavoro che sarà poi trasmesso all’Ufficio scolastico regionale per il concorso.

Tutti i lavori saranno presentati nel corso della Giornata della Memoria che si svolgerà al liceo il 27 gennaio 2011.

Tutti per uno: l’incontro di scienze


Oggi, martedì 23 novembre, alle ore 17,30, incontro dei genitori delle classi I per l’insegnamento di scienze.
Non mancate

Assemblea sindacale: variazione d’orario


Per assemblea Sindacale CGIL-Scuola  giovedì 25 c.m. le classi  5A – 3A – 5B – 1E – 2C entrano alle ore 9:00.

Le classi 2D – 5D – 3E – 4D – 3D – 1F – 2B – 5E – 2E  entrano alle ore 10:00.

Filo d’Arianna: il Liceo in finale


Vinta la semifinale a Firenze: il 29 appuntamento finale a Roma. Grande soddisfazione al Liceo per gli allievi della prof.ssa Angelini che hanno trionfato nella competizione a Firenze dove hanno presentato il lavoro Una passeggiata a ritroso nella storia …..alla ricerca di tracce di un passato           medioevale

Il tempo dell’entropia, lectio magistralis del prof. Palleschi


Il tempo dell’entropia è il titolo della lectio magistralis che lunedì 22 novembre dalla ore 9 alle 11, il prof. Antonio Palleschi, presidente del corso di laurea in chimica applicata dell’università di Tor Vergata, terrà agli allievi del Liceo di Ceccano che hanno manifestato l’intenzione di iscriversi nelle facoltà scientifiche. L’iniziativa, coordinata dalla prof.ssa Luisa Messina, si inserisce nell’ambito dell’orientamento universitario e del progetto lauree scientifiche.

Il concetto di entropia venne introdotto agli inizi del XIX secolo, nell’ambito della termodinamica, per descrivere una caratteristica di tutti i sistemi allora conosciuti nei quali si osservava che le trasformazioni avvenivano invariabilmente in una direzione sola, ovvero quella verso il maggior disordine. L’entropia consente di descrivere molteplici fenomeni chimici.

La lectio magistralis del prof. Palleschi inaugura anche il corso di preparazione ai test di accesso all’università che il Liceo offre agli allievi che vogliano avvalersene.

Filo d’Arianna, il Liceo in semifinale a Firenze


Il Liceo a Firenze per la semifinale del Filo d’Arianna, il concorso nazionale per Una passeggiata a ritroso nella storia …..alla ricerca di tracce di un passato           medioevale, il lavoro preparato dagli allievi della prof.ssa Angelini, che racconta la storia del nostro territorio tramite l’illustrazione delle città abitate dagli alunni che frequentano il Liceo.

Il lavoro nasce dalla volontà di far conoscere agli studenti il proprio territorio, di abituarli ad osservare e riconoscere gli elementi caratterizzanti il tessuto edilizio  del proprio paese attraverso sia la conoscenza storica sia l’osservazione diretta , percorrendo le stradine del centro storico, scattando foto, facendo riprese e poi, tornati a scuola , accorgersi con meraviglia  che quegli scorci quelle architetture non appartengono all’illustrazione del loro libro di testo ma alla loro città.

Dalla storia di Ceccano , dalle sue origini al medioevo, si passa poi  all’analisi delle caratteristiche della città medioevale : luoghi di origine, struttura, strade, mura difensive,tipologie abitative  etc. con riferimento  alle città italiane in cui tali caratteristiche emergono con evidenza e contestualmente si passa  alla fase di “ ricerca di tracce “ evidenziando con foto gli elementi rinvenuti, scoperti durante le “ passeggiate “   nel centro storico di Ceccano per concludere con un collegamento presente – passato  rappresentato  dallo stemma adottato dal  nostro comune che è quello gentilizio del cardinale   Annibaldo Da Ceccano in onore del quale ogni anno la nostra scuola con un corteo di personaggi in costume, musici, cavalieri e dame guerrieri e gonfaloni  fa rivivere al  paese quell’importante ruolo che per due secoli svolse  in  età medioevale.

A Firenze domenica 21 e lunedì 22, gli allievi del Liceo si confronteranno con quelli di alotre 7 scuole ammessi all semifinale del concorso. Se saranno selezionati parteciperanno poi alla finale del 29 novembre a Roma.

In bocca al lupo.

In 70, per aiutare i compagni in difficoltà


Hanno dato al disponibilità in 70, delle classi IV e V, per aiutare i loro compagni più piccoli in difficoltà. Sotto la guida degli insegnanti, saranno i tutores dei loro amici di prima e seconda per matematica, fisica, scienze e latino. Così il Liceo Scientifico di Ceccano, insieme alla flessibilità dell’orario, allo sportello per il recupero personalizzato degli apprendimenti, ai tradizionali corsi, offre da questi giorni un’ulteriore, importante opportunità per gli allievi che si trovano in difficoltà. Al termine delle lezioni, gli studenti più grandi e più preparati, selezionati dai loro insegnanti e secondo un calendario prefissato, si mettono a disposizione dei compagni delle classi inferiori per aiutarli a capire megliole lezioni ed affrontare insieme le varie difficoltà. Il Liceo aveva sempre offerto, nel passato, le sue aule agli studenti che avessero chiesto di rimanere oltre l’orario delle lezioni per fare assieme i compiti e per gruppi di studio. I ragazzi si prenotano in maniera simile a quella dello sportello. Ora, questa attività spontanea è stata organizzata, sotto la guida della prof.ssa Di Salvatore, responsabile dei servizi di recupero e potenziamento del Liceo fabraterno, con la collaborazione della prof.ssa Marro. “I tutores” ci ha detto la prof.ssa Di Salvatore “non soltanto aiutano i loro compagni, qualche volta riuscendo a smuovere le corde giuste dell’apprendimento, ma rinforzano ulteriormente sé stessi mettendosi alla prova nello spiegare e nell’argomentare i diversi moduli attorno ai quali si articola il progetto di intervento”. A questo si aggiunge inoltre l’alto valore solidale della scelta effettuata da un numero tanto consistente di ragazzi che così dimostrano di essere disposti a dare il proprio tempo libero in favore dei compagni.

Il Liceo ad Avignone sulla stampa francese


Francesi: le prime foto


Qui le foto dell’incontro tra i ragazzi di Plouzané, ospiti del Liceo,  ed il sindaco di Ceccano nella sala del mosaico a Palazzo Antonelli.

FrancesiNovembre2010

Un confine, tante storie: le foto


Qui le foto della bellissima giornata

MonteNero2010