Cosa farò da grande? un aiuto per scegliere bene


Aiutare i ragazzi di III media a scegliere con serenità e con consapevolezza: questo il senso dell’incontro che il Liceo fabraterno offre, venerdì 28 gennaio, alle famiglie dei ragazzi chiamati a scegliere la scuola superiore dopo il triennio della media. Si tratta di una scelta impegnativa, capace di condizionare fortemente il futuro dei ragazzi: perciò ogni momento chiarificatore e formativo può essere una importante occasione dal non perdere. Così venerdì 28 gennaio dalle 15 alle 17 sarà possibile visitare il Liceo in maniera da familiarizzare con gli ambienti, le aule, i laboratori, le palestre: successivamente alle ore 17, i prof. del Liceo saranno disponibili, nell’Aula Magna Francesco Alviti, a rispondere alle domande di genitori e alunni per chiarire le opportunità formative offerte dal Liceo di Ceccano. Attualmente l’istituto fabraterno è frequentato da 700 alunni con due licei: quello scientifico e quello linguistico. Al corso di studi previsto dall’ordinamento il liceo propone alle famiglie l’integrazione con ulteriori possibilità a cominciare dallo studio dello strumento musicale ( in quest’anno sono 70 gli allievi del liceo iscritti alle classi musicali) delle lingue straniere, del metodo scientifico, del teatro, della pratica sportiva, del cinema e così via.  Ulteriori informazioni sono presenti sul sito del Liceo all’indirizzo

iscrizioni-classi-prime

orientamento-che-faro-da-grande

Pubblicato il 26 gennaio 2011 su Uncategorized. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 1 Commento.

  1. Saluti da New York, questa è una buona iniziativa di involvere la famiglia. Così fanno negli USA per le scuole private. Noi come nonni il Maggio 2010 siamo stati coinvolti alle presentazioni di varie (High School) per il nostro nipote Taylor incluso una giornata ciascuna per le tre scuole della nostra scelta ove Taylor dopo fatto un appuntamento accompagnava uno dei studenti guida in tutte le sue classe. Devo aggiungere che la selezione è bio-direzionale cioè queste scuole scelgono i studenti e vice-versa mentre con le scuole publiche non c’è scelta e secondo il distretto di residenza fino all’università quando il sorteggio diventa uguale come le scuole minore e private (elementare, medie e liceo, 12 anni). Scusate il mio povero Italiano….john

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: