In 700 cantano l’Inno di Mameli


700 giovani che insieme cantano l’Inno di Mameli per esprimere la loro gioia di essere Italiani: è stato un momento davvero emozionante quello vissuto dal Liceo di Ceccano nella mattinata di mercoledì 16 marzo. La rievocazione dell’incontro di Teano, la gioia popolare per la nascita dell’Italia, l’Inno di Garibaldi e il Canto degli Italiani, l’intero Liceo avvolto dai nastri tricolori, le grandi imprese sportive, 150 e più cose per sentirsi italiani, la collaborazione di tanti insegnanti, di tanti allievi a rappresentare i 1000, il popolo della terra di Campagna, 700 coccarde tricolori su maglioni e felpe, insomma una bellissima festa d’anniversario per l’alba dell’Italia. Così il Liceo ha voluto celebrare la Festa dell’Unità, nonostante la pioggia minacciasse di far saltare tutto. La manifestazione è iniziata con la proposta di installazioni multimediali nell’aula magna Francesco Alviti: in palestra poi è stato rievocato l’incontro di Teano, con l’esecuzione del Canto degli Italiani, in tutte le strofe  e dell’Inno di Garibaldi. Quindi Andrea Querqui, nei panni di Vittorio Emanuele II, ha letto le parole del re all’inaugurazione del Parlamento che proclamava la nascita del Regno d’Italia. Poi festa per tutti con i ritmi popolari dell’organetto e del saltarello in un tripudio di bandiere tricolori, con assaggio di prodotti tipici della nostra terra. Il preside Giacomobono ha augurato a tutti gli allievi un futuro di impegni e di lavoro per l’Italia. Tutta la manifestazione è stata coordinata dai professori Alessandrini, Parente, Langiu, D’Annibale, Zomparelli.

Qui le foto

150

Pubblicato il 16 marzo 2011 su Uncategorized. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 5 commenti.

  1. TANTI AUGURI A VOI E ALLA BELLA ITALIA CHE MI HA APERTO LE BRACCIA…. TANTA FELICIDADES A USTEDES Y A LA BELLA ITALIA QUE ME HA ABIERTO SUS BRAZOS… A CECCANO DICO… VI VOGLIO TANTO BENE…

  2. auguri italia!!!!!!!
    e con questo augurio il desiderio che le nuove generazione aprezzino sempre di più la loro terra. ricca a 360 gradi..
    e che apprendano ad amarla.
    questo lo dice una straniera che ama ed rispetta profondamente l’italia.
    di nuovo felicitaziones!!!

  1. Pingback: In 700 cantano l’Inno di Mameli « Pietroalviti's Weblog

  2. Pingback: 150… più uno per l’Italia « Il Liceo Scientifico e Linguistico di Ceccano

  3. Pingback: 150… più uno per l’Italia « Pietroalviti's Weblog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: