Il Byod e la scuola di oggi e di domani


byodIl BYOD  (Bring Your Own Device – porta il tuo dispositivo, metodologia adottata al Liceo di Ceccano) – se implementato correttamente – è oggettivamente un modello organizzativo vincente per una scuola nuova e più interessante. Ma come ci prepariamo ad affrontarlo?

Queste la considerazione e la domanda che Giorgio Rutigliano si pone per capire quale sia il reale rapporto tra scuola e tecnologie. Scrive su http://www.iltecnico.info/

La buona scuola, il documento del Governo sulle linee guida per la scuola di domani, preannuncia a breve una brusca sterzata dalle linee guida dell’Agenzia per l’Italia Digitale. Sino ad oggi gli investimenti tecnologici nella scuola sono stati finalizzati alla diffusione delle Lavagne Interattive Multimediali (LIM) che erano ritenuto lo strumento chiave per traghettare l’Italia verso l’istruzione del futuro.

Continua a leggere qui http://www.iltecnico.info/byod1/

e ancora qui http://http://www.iltecnico.info/byod2/ e qui http://www.iltecnico.info/byod3/

Annunci

Pubblicato il 14 maggio 2015, in Il Liceo con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: