Archivi Blog

Banda ultralarga, scuole e comuni insieme per cambiare la nostra terra


bandalUniversità, Conservatorio, scuole, provincia, comuni, imprese insieme per dotare il territorio della banda ultralarga, infrastruttura indispensabile nel mondo di oggi, basato sulla fortissima integrazione delle informazioni e sulla necessità di collegarsi con tempi brevissimi con ogni parte del pianeta. E a Ceccano, stamattina, nella presidenza del Liceo, si è messa la prima pietra di quell’associazione che  porterà a breve la fibra ottica a Ceccano, integrando le linee già esistenti e collegandole con il segnale che proviene dall’università di Cassino. Alla conferenza di servizio, convocata dalla preside del Liceo, Concetta Senese, erano presenti il consigliere provinciale Caperna, i rappresentanti delle amministrazioni comunali di Vallecorsa, Castro dei Volsci, S. Giovanni Incarico, dell’Università di Cassino, di diverse scuole del territorio. Hanno assicurato la loro partecipazione anche i sindaci di Amaseno e Pofi. Attualmente i cavi in fibra collegano tra loro Ceccano congarrx Pofi, Amaseno, Castro dei Volsci, Vallecorsa ed Amaseno. Sono cavi in fibra spenta però: nessun segnale li percorre pur essendoci una grande richiesta di connettività nel territorio. E’ necessario collegarli con il segnale che è presente a Frosinone: il Liceo, per collegarsi, ha dovuto realizzare un ponte radio di oltre 21 km, con un segnale a 100 Mbps simmetrico, con il quale ogni giorno si collegano tutti gli allievi e i prof. Ma i ponti radio sono delicati, degradano facilmente: si tratta dunque di effettuare quest’ultimo passo per ottenere quella rivoluzione digitale che potrebbe cambiare tutto il nostro territorio. Le scuole vogliono  diventare così, insieme al comuni e alla provincia, con il coordinamento dell’Università, la punta di diamante di un movimento che porterà la fibra a tutte le istituzioni scolastiche e così anche a tutti i cittadini. La sinergia, la collaborazione, l’impegno di ciascuno potrà far raggiungere al nostro territorio un obiettivo straordinario: collegamenti a 1Gbps simmetrici, sia un download che in upload, che attireranno le imprese, gli artigiani, gli studi professionali, le imprese della new economy, che potranno utilizzare un’infrastruttura potente e sicura. La conferenza dei servizi ha deliberato così la creazione di un’associazione temporanea di scopo che punterà appunto al raggiungimento dell’obiettivo: la banda ultralarga a tutti i cittadini.

Annunci

Il Commissario Patrizi in visita al Liceo


Giuseppe-PatriziGiuseppe Patrizi, commissario della Provincia di Frosinone, ha visitato stamane il nostro Liceo. Si è complimentato con la preside, prof.ssa Senese, per la condizioni dell’edificio, per  la qualità dell’insegnamento, per la bontà delle scelte innovative per le teconologie intodotte nella didattica, con riferimento soprattutto al collegamento in banda ultralarga e alla scelta di utilizzare smartphone e tablet per la normalità della prassi scolastica.  La preside Senese ha prospettato al Commissario le necessità dell’Istituto che attualmente conta 32 classi in crescita di aluni rispetto agli anni passati. Particolarmente sensibile si è dimostrato il presidente ai problemi relativi agli spazi didattici e al trasporto, in quache caso abbastanza problematico. Il dott. Patrizi seneseha evidenziato la necessità di fare rete con le realtà migliori del territorio in modo da utilizzare tutte le risorse disponibili per permettere alla scuola e a tutto il territorio quel miglioramento delle condizioni generali che non può non avere riflessi positivi su ogni aspetto del vivere umano. Il commissario Patrizi era accompagnato dall’ing. Maria Carla Traversari, dirigente del settore servizi scolastici dell’Amministrazione provinciale di Frosinone.

 

Attenzione, voucher per la formazione entro il 10 settembre


goo1Scadrà il 10 settembre il termine per chiedere alla Provincia di Frosinone il voucher per accedere ai corsi di formazione del catalogo regionale. Le opportunità sono fruibili da tutti,  anche dagli studenti degli ultimi anni delle scuole superiori, quelli che appunto si trovino nel cosiddetto obbligo formativo e soprattutto a coloro che si sono appena diplomati.

Qui l’elenco di tutte le opportunità http://www.provincia.fr.it/public/Formazione/Catalogo_Voucher_all.1_det2421_2014.pdf

E qui tutte le indicazioni per accedere al voucher http://www.provincia.fr.it/sxshowcontent.aspx?sxl2=196&sxl1=5