Archivi Blog

I giovani e il lavoro, la soluzione la dà l’IGS, Impresa Giovani Studenti


igs1di Marta Palombi, Michela Ricci, Alessia Bonomo, Federica Rossi, IV E

Un’impresa di giovani per il lavoro: l’approccio dei giovani con il mondo lavorativo nella società odierna è alquanto problematico; purtroppo è sempre più difficile trovare un impiego e le possibilità di raggiungere lo scopo prefissato sono esigue. In questa visione trova spazio l’iniziativa proposta dall’ IGS (Impresa Giovani Studenti), “Impresa Sociale che mira alla crescita del capitale intellettuale e di eccellenza, alla formazione degli studenti, all’etica degli affari ed alla legalità, alla diffusione dello stare in rete, alla creazione di un efficace raccordo tra mondo degli studi e mondo del lavoro”.

Al progetto ha aderito la classe IVE del Liceo Scientifico di Ceccano (FR): sotto il nome di “Plug-in Company”, i ragazzi dovranno gestire una reale agenzia di comunicazione per far conoscere e pubblicizzare nella provincia l’azienda produttrice di software gestionali, la Mondoesa Lazio. E’ un’opportunità non indifferente, che i ragazzi sfrutteranno con la massima serietà ed operosità, avendo come punto cardine la correttezza e la consapevolezza di avere per le mani una grande responsabilità.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito delle opportunità di alternanza scuola lavoro offerte dal Liceo

Il Giorno del Ricordo al Liceo


Riflessione, emozione, approfondimento storico, domande: questo il senso dell’incontro che stamane, 10 febbraio, ha celebrato al Liceo il Giorno del Ricordo delle Foibe e dell’Esodo dall’Istria. Sono stati gli stessi allievi ad introdurre la discussione con due studi, uno di Marta Palombi, per un quadro storico complessivo e per rispondere alla domanda sul silenzio di 50 anni sui fatti d’Istria ed un altro di Roberta Trochei con le storie più significative delle vittime delle foibe. Al lavoro introduttivo ha fatto seguito il dibattito fra gli allievi, centrato sul riuscire a capire il perchè del silenzio e poi, soprattutto, su cosa possa fare un ragazzo di fronte a tragedie così grandi: gli studenti hanno ricordato come la Shoah, le foibe non siano fatti lontani dalla nostra esperienza ma potrebbero coinvolgerci in ogni momento.

Qui il lavoro introduttivo di Marta Palombi

foibe

Marta, tutor dei propri compagni


Il quotidiano Avvenire ha dedicato oggi una pagina all’esperienza dei tutores nella nostra scuola

marta tutor 3