Archivi Blog

Il Prefetto ai liceali: cercate il lavoro, scovate il lavoro, combattete per il lavoro


prefetto card

l’allievo Qazim Xhaysa e la preside presentano al Prefetto il Museo Virtuale

prefE’ venuta al Liceo per consegnare la Costituzione ai ragazzi maggiorenni, il segno che il Liceo ha scelto per esaltare l’ingresso nell’età adulta da parte dei ragazzi che acquisiscono la pienezza dei diritti civili: ma non si è fermata ad una celebrazione di prammatica. E’ andata invece a fondo nei problemi, in particolare quelli del lavoro: nel primo articolo della Costituzione, ha detto il prefetto Zarrilli, il lavoro viene evidenziato come basilare per la vita della Repubblica: ma il lavoro, ha detto il prefetto, non ci viene regalato, ce lo dobbiamo conquistare con i nostri sacrifici i nostri studi. ed oggi il lavoro va anche inventato soprattutto mettendo in campo le nuove risorse della tecnologia. Proprio la tecnologia ha caratterizzato la vista del Prefetto, accolto dalla banda del Liceo con l’Inno Nazionale e dal saluto dei Gonfaloni.  Infatti gli allievi del Liceo hanno presentato il museo virtuale, l’installazione nell’atrio del Liceo, che grazie alla realtà aumentata e ad una scatolina di cartone consente di viaggiare nei musei del territorio e in quelli di tutto il mondo con immagini in 3D, tutto realizzato appunto dagli allievi del Liceo di Ceccano, nell’ambito delle attività dell’alternanza scuola lavoro. Il prefetto ha quindi affidato la Costituzione ai ragazzi: insieme prefetto candidatialla dott.ssa Zarrilli, alla cerimonia ha partecipato il presidente della Provincia, l’avv. Antonio Pompeo che ha rivolto parole di incoraggiamento ai giovani studenti. Tra il pubblico, i due candidati al ballottaggio per il sindaco di Ceccano, Roberto Caligiore e Luigi Compagnone: con loro, la giovanissima nei consigliera Ginevra Bianchini, ex allieva del Liceo.

qui le altre foto, a cura di Giulia Ranieri

Annunci

Cultura d’impresa, il Liceo vince la fase provinciale


Hanno creato due imprese, hanno trovato i capitali, hanno organizzato eventi, predisposto materiali pubblicitari  ed hanno vinto la fase provinciale di Cultura d’Impresa di Igs net, la gara fra le scuole impegnate nell’alternanza scuola lavoro. Le due imprese del Liceo di Ceccano, Wave e Speed, dovevano sostenere il marketing della Rincar, un’azienda che commercializza carrelli industriali.  La competizione si è svolta presso il centro commerciale Le Grange di Piedimonte S. Germano. Bel lavoro, ragazzi!

qui le altre foto

Smartphones e cartone: per viaggiare nell’arte, inaugurazione del museo virtuale al Liceo di Ceccano


museo virtualeUn totem di cartone, 5 o 6 fori per le google boxes, un sito: ecco il museo virtuale del Liceo di Ceccano, il frutto del lavoro dell’alternanza scuola lavoro che ha visto impegnati oltre 20 studenti del liceo fabraterno appunto la lavoro in musei ed istituzioni culturali del territorio. Sarà inaugurato venerdì 22 maggio, alle ore 11 nell’Atrio del Liceo.  Grazie al proprio smartphone, il museo virtuale ci guiderà nella visita di 5 musei reali. Musei e Biblioteche nell’era dell’informatica è il tema del progetto con lo scopo  di  mettere in evidenza il rapporto tra ‘fra ciò che va sperimentato e appreso a scuola’ e ‘quello che si può realizzare in strutture esterne’ (musei, biblioteche , istituti di ricerca, ecc.), La convinzione che i musei rappresentino una straordinaria opportunità per offrire cultura e formazione è largamente condivisa ma la funzione divulgativa e soprattutto quella didattica delle collezioni sono, nella pratica quotidiana, ancora poco sviluppate rispetto alle giustemuseo virtuale2 aspettative che in esse sono riposte. Un’altra istituzione culturale fortemente interessata dall’introduzione delle nuove tecnologie digitali è la biblioteca. Da luogo di conservazione prima e di conservazione e prestito poi  è diventata luogo di consultazione, di ricerca, di incontro e ancora di animazione, di dibattito, centro di progettazione. Da alcuni anni, si sta verificando una ennesima trasformazione nei mezzi di produzione, archiviazione e disseminazione del sapere: la migrazione del patrimonio testuale dal mondo degli atomi a quello dei bit. In questo contesto si colloca le creazione delle biblioteche digitali. Il progetto ha visto insieme al Liceo altre istituzioni:  la Camera di Commercio di Frosinone e l’Università Tor Vergata di Roma. il Dott. Ricciarelli, con “ Il mondo del lavoro alternanza-scuola lavoro” ha presentato agli allievi la struttura di un percorso di alternanza scuola-lavoro e una panoramica delle attuali prospettive lavorative anche in un’ottica orientativa. E’ stata poi la volta della Prof.ssa Gaetani, docente del nostro liceo, che che ha presentato“Saperi storici e nuove tecnologie”: dal rotolo al codex, dal codex al libro di stampato, fino al libro digitale per poi passare ad illustrare il ruolo delle biblioteche e dei musei nel corso del tempo. Particolare attenzione ha posto sugli standard di descrizione bibliotecaria e archivistica. Non solo musei e biblioteche ma un forte contatto con il territorio, per questo, il Prof.Alviti ha presentato “La città come museo” una percorso attraverso i luoghi più suggestivi e significativi di Ceccano. “Umani da 6 milioni di anni”  il tema della lectio magistralis che la prof. Olga Rickards, ordinario di Antropologia Molecolare della Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell’Università di Roma “Tor Vergata”, ha tenuto agli allievi del liceo di Ceccano. Cosa significa essere uomini, da quanto tempo stiamo sulla terra, cosa ci differenzia dagli altri essere viventi… ci sono le razze umane… e tante altre domande sono state al centro dell’incontro. Lo stage lavorativo si è svolto presso la Biblioteca Comunale di Ceccano “F.M De Sanctis”, il Museo Archeologico comunale di Frosinone, il Museo dell’energia di Ripi (FR), la Biblioteca Comunale di Frosinone.  con i professori Daniela Mastracci e Rita Vivoli, tutores per le biblioteche, e Rossana Angelini e Antonio Zomparelli, per i musei. L’allestimento del museo virtuale è stato curato dall’architetto Alessandra Carlini che ha discusso con i ragazzi di principi di museografia moderna applicati al patrimonio culturale, museografia all’aperto: il museo diffuso, protezione e fruizione del patrimonio culturale, il design di exhibit: livelli di comunicazione, tecnologia e artigianato, problemi di manutenzione,

Il museo virtuale sarà inaugurato venerdì 22 maggio alle ore 11, nell’atrio del Liceo. Qui il sito

Wave, far pubblicità alla sicurezza sul lavoro – le foto di Giada Di Stefano


Ecco il foto racconto di Giada Di Stefano sul convegno organizzato dagli studenti del Liceo, in Piazza Municipio a Ceccano, nell’ambito delle attività di alternanza scuola lavoro. Gli allievi hanno costituito un’agenzia promozionale che si è presa cura delle attività di un’azienda vera, la Rincar di Patrica. tema del convegno: Sicurezza, un tuo diritto un tuo dovere

wave1Ecco le altre foto: Evento Wave

Sicurezza, un tuo diritto, un tuo dovere


E’ questo il tema che i ragazzi del Liceo impegnati nell’esperienza di alternanza scuola lavoro, presenteranno mercoledì 29 aprile, dalle 9,30, in Piazza Municipio a Ceccano. Gli allievi simulano un’impresa, ha nome Wave,  che sostiene un’azienda vera, la RINCAR, di cui  metteranno in evidenza sia gli aspetti produttivi che soprattutto quelli relativi alla gestione della sicurezza sul lavoro. Incontro da non perdere.

sicurezza

Ragazzi al lavoro, un’agenzia di pubblicità


rincarGli allievi del Liceo, nell’ambito delle attività di alternanza scuola lavoro, hanno costituito un’agenzia di promozione per aziende. Ecco il loro comunicato per lo stand in Piazza Municipio,  a Ceccano, mercoledì 29 aprile, dalle 9,30 alle 12. Per avere Info sull’attività

di Ilaria Liburdi, Elisa Lauretti, Francesca Crocca, III E

La Rincar è un’azienda a conduzione familiare con sede a Patrica. Si occupa di vendita, noleggio, assistenza e riparazione di carrelli elevatori, piattaforme aeree, mini escavatori, gruppi elettrogeni e pulizia industriale; inoltre dispone di una sala corsi di circa 70-80 Mq. per l’abilitazione all’utilizzo delle attrezzature di lavoro e formazione sulla sicurezza sul lavoro, infatti la sicurezza è il fulcro attorno a cui ruota il sistema aziendale della “Rinaldi carrelli elevatori”, poiché ,al giorno d’oggi, è un fattore indispensabile  nel mondo del lavoro, in particolare nel campo industriale. I corsi sull’abilitazione si dividono in sessione teorica (aula) e pratica (prova su campo); mentre quelli sulla sicurezza prevedono preparazione a primo soccorso, intervento antincendio, RLS, RSPP e recentemente sono stati introdotti due nuovi corsi: preposto e spazi confinanti. Essi si basano sul decreto legislativo 81/08, che si applica a tutti i settori di attività, pubblici e privati e a tutte le tipologie di rischio. Leggi il resto di questa voce

Federica e Margherita al lavoro a Plouzané


Ecco la foto di Federica Diana e Margherita De Giuli, al termine della prima giornata di lavoro a Plouzané, alla Mairie, con i colleghi

plou lavoro

Federica e Margherita sono in alternanza scuola lavoro in Francia.

Il job orienta di Alessia


Da tre giorni sono qui, a Verona, nel loro stand di 15 metri quadrati, Alessia, Chiara ed Andrea incontrano persone, le fermano, parlano con loro, descrivono il loro modo di fare scuola, li invitano a riempire un questionario, fanno vedere il Liceo in realtà virtuale con la scatolina di cartone di google: iniziano alle 9 di mattina, terminano alle 18. Lavoro durissimo: devono inventare strategia comunicative, vincere la timidezza, non scoraggiarsi, con persone che ti sorridono ed altre che ti passano davanti indifferenti. Grande esperienza formativa, grande alternanza scuola lavoro.

Ecco il foto racconto di Alessia

Il job orienta di Alessia

 

Gli allievi del Liceo al lavoro, in Portogallo e in Francia


barcelosEsperienze di lavoro all’estero per gli allievi del Liceo di Ceccano: 3 di loro sono in Portogallo a Barcelos, altri due saranno a Plouzané in Bretagna a partire da domenica prossima. Non sono lì per turismo ma a lavorare: è una delle opportunità che il Liceo offre ai propri alunni nell’ambito del programma alternanza scuola lavoro e nella direzione della internazionalizzazione del curriculum degli studi: una settimana all’estero, da soli, forgia  il carattere delle persone, le rende più autonome, fa assumere loro responsabilità che a volte l’ala protettiva della famiglia non fa emergere. Così le 5 allieve del Liceo sono ora a lavorare , in un’esperienza che offrirà loro riflessioni di orientamento professionale, arricchirà il loro curriculum vitae ma soprattutto le farà crescere come donne e come cittadine d’Europa.

Lo stage in Portogallo è organizzato grazie al contributo di Innova, l’agenzia della Camera di Commercio di Frosinone

Scuola lavoro, la IV E in finale a Nola


I ragazzi della IV E, accompagnati dal prof. Morsillo, parteciperanno sabato e  domenica alla finale dell’Igs a Nola. Si tratta di una simulazione di impresa che ha visto la IV E vincere la selezione regionale a Sora, al centro Commerciale La Selva,  con un progetto di promozione di una società di software, la Mondo Esa Lazio. In bocca al lupo, ragazzi

IGS

qui il filmato di promozione realizzato dagli allievi

Plug in , la IV E vince a Sora


plugdi Alessia Bonomo, Federica Rossi, Michela Ricci e Marta Palombi

La plug-in company a Sora: i ragazzi vincitori della fiera locale. La plug-in company, agenzia di comunicazione creata dalla classe IV E del liceo linguistico e scientifico di Ceccano, il 3 giugno si è recata a Sora per partecipare a una competizione nell’ambito del progetto .Com promosso dall’IGS (Impresa Giovani Studenti). I ragazzi hanno allestito uno stand presso il centro commerciale “La selva” di Sora, una giuria ha valutato il loro operato per quanto riguarda la pubblicizzazione dell’azienda “Mondoesa – Lazio” che è stata loro assegnata. I giudici hanno valutato le quattro aree in cui è suddivisa la Plug-in company, quali l’ufficio stampa, l’agenzia di pubblicità, l’organizzazione eventi, la web agency. I ragazzi hanno vinto la competizione per la loro professionalità, per il loro impegno e per lo spirito di squadra mostrato durante la fiera e precedentemente con l’organizzazione di un altro evento promozionale presso la villa comunale di Frosinone. Adesso la Plug-in company continuerà questa avventura nel mondo del lavoro con la competizione nazionale che si svolgerà a Nola il 14 e 15 giugno. Bravi ragazzi!

E qui il filmato con cui Plug in ha presentato la Mondo Esa Lazio

Plug in a Sora in gara


igs1Continua l’avventura dei ragazzi della IV E del liceo Scientifico e linguistico di Ceccano, i quali con il nome di Plug-in Company stanno esplorando il difficile mondo del lavoro con la creazione di una reale agenzia di comunicazione, il cui scopo è quello di pubblicizzare l’azienda produttrice di software gestionali, la “Mondoesa;lazio”. I ragazzi per innaugurare il proprio percorso formativo hanno creato un evento tenutosi il 21 maggio presso la villa comunale di Frosinone, evento al quale hanno preso parte anche rappresentanti dell’azienda stessa che hanno raccontato ai presenti, insieme ai ragazzi, chi è la Mondoesa e la sua attività sul territorio locale e nazionale.

I ragazzi hanno creato questa agenzia di comunicazione nell’ambito del progetto .Com promosso dall’IGS (Impresa Giovani Studenti), e si apprestano a prendere parte a una competizione che avrà luogo presso il centro commerciale “La Selva” a Sora in data 3 giugno. La Plug-in Company si confronterà con altre agenzie di comunicazione create da studenti di altre scuole della provincia di Frosinone e ci sarà una giuria pronta a giudicare il loro operato. Questo evento è molto importante per i ragazzi, i quali si preparano da mesi per affrontare al meglio questa competizione, con la passione e la freschezza che li ha sempre contraddistinti dall’inizio del progetto.

Una botta di vita per la Mondo Esa


ivedi Alessia Bonomo, Federica Rossi, Michela Ricci e Marta Palombi

“…Ci voleva questa  botta di vita!”, una ventata di aria fresca dentro il salone della villa Comunale di Frosinone. Quest’ultima è stata la splendida cornice dell’evento promozionale “Il nuovo volto di Mondoesa”,  organizzato dalla Plug-in company nella mattinata di mercoledì 21 Maggio. La classe IV E del liceo scientifico e linguistico di Ceccano sta vestendo i panni di una reale società di comunicazione, e come tale, la sua finalità è di promuovere il più possibile la loro azienda cliente, la Mondoesa-Lazio, azienda che gli è stata assegnata nell’ambito del progetto IGS. I ragazzi hanno quindi pensato di organizzare il loro primo evento promozionale all’interno della moderna villa comunale di Frosinone, sede di altre importanti manifestazioni e luogo di ritrovo. La conferenza stampa, che ha dato il via all’evento, è stata presieduta dall’amministratore delegato della Plug-in company, Chiara Alessandrini, la quale ha presentato l’azienda cliente e, insieme alla responsabile marketing  & Communication Manager della “Mondoesa;Lazio” dott.ssa Monica Reggi, ha spiegato  come l’agenzia di comunicazione intenda cambiare il volto di Mondoesa. Si è, quindi, proceduto nel presentare la ditta produttrice di software gestionali: la dott.ssa Reggi ha spiegato chi è la Mondoesa;lazio, dove opera, delucidando i presentiigs1 sulle caratteristiche fondamentali dell’azienda . A questo punto il pubblico ha potuto vedere lo spot pubblicitario girato dai ragazzi: un alone di stupore si è levato in aria nel vedere degli studenti girare uno spot come fossero dei veri professionisti. All’evento sono intervenuti anche Nando Alfonso, A.D., Katia Fontana, resp. Amm.va, Simone del Brocco e Sandro Cianfani, esperti e-commerce,  i quali hanno ribadito i complimenti ai ragazzi per tutto il lavoro svolto, e soprattutto perché lavorare in un team non è cosa facile; infatti il mondo di oggi richiede molta più collaborazione tra persone di quanta non ne richiedeva il mondo di ieri: l’invito di tutti loro a questi giovani è di continuare sulla strada intrapresa e di non perdere l’entusiasmo che hanno dimostrato di avere lungo questo percorso.

Al termine dell’evento la Plug in company ha organizzato un rinfresco per ringraziare tutte le persone accorse alla presentazione. È stata di sicuro una mattinata che i ragazzi non dimenticheranno, augurandosi di mettere sempre nel loro lavoro tutta la passione e l’allegria dimostrata nel partecipare a questa iniziativa.

 

I giovani e il lavoro, la soluzione la dà l’IGS, Impresa Giovani Studenti


igs1di Marta Palombi, Michela Ricci, Alessia Bonomo, Federica Rossi, IV E

Un’impresa di giovani per il lavoro: l’approccio dei giovani con il mondo lavorativo nella società odierna è alquanto problematico; purtroppo è sempre più difficile trovare un impiego e le possibilità di raggiungere lo scopo prefissato sono esigue. In questa visione trova spazio l’iniziativa proposta dall’ IGS (Impresa Giovani Studenti), “Impresa Sociale che mira alla crescita del capitale intellettuale e di eccellenza, alla formazione degli studenti, all’etica degli affari ed alla legalità, alla diffusione dello stare in rete, alla creazione di un efficace raccordo tra mondo degli studi e mondo del lavoro”.

Al progetto ha aderito la classe IVE del Liceo Scientifico di Ceccano (FR): sotto il nome di “Plug-in Company”, i ragazzi dovranno gestire una reale agenzia di comunicazione per far conoscere e pubblicizzare nella provincia l’azienda produttrice di software gestionali, la Mondoesa Lazio. E’ un’opportunità non indifferente, che i ragazzi sfrutteranno con la massima serietà ed operosità, avendo come punto cardine la correttezza e la consapevolezza di avere per le mani una grande responsabilità.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito delle opportunità di alternanza scuola lavoro offerte dal Liceo

La scuola incontra il lavoro


valenProseguono le attività di alternanza scuola lavoro al Liceo di Ceccano. Mercoledì mattina le classi IV C, IV D e V B parteciperanno al seminario La scuola incontra il lavoro che si svolgerà nel salone di Rappresentanza dell’Amministrazione Provinciale di Frosinone. Martedì mattina invece c’è stata la presentazione delle attività del Business innovation centre, il Bic, l’incubatore d’impresa che ora si trova a Ferentino.

Veniamo tutti dall’Africa: la madre fortunata e il genere umano


rick1Lezione straordinaria oggi al Liceo di Ceccano: la prof.ssa Rickards, antropologa molecolare dell’Università di Tor Vergata, ha tracciato il quadro della consapevolezza scientifica di oggi sulla evoluzione umana. Ecco qui la sua presentazione

Uomini da 6 milioni di anni

Imparare l’impresa, il BIC al Liceo


bicSostenere lo sviluppo del territorio attraverso la nascita di nuove imprese e il potenziamento di quelle già esistenti: questa la funzione del BIC, il Business Innovation centre del Lazio che martedì magttina incontreràò gli studenti del Liceo di Ceccano per aumentare la loro consapevolezza su cosa sia l’impresa e in che modo dei giovani possano far partire nuove imprese sul territorio. BIC Lazio, grazie alla sua consolidata esperienza e alla presenza capillare in tutta la regione, è in grado di ascoltare le richieste del tessuto economico locale e di trasferirle a chi lavoro-esterointende avviare nuove attività.  Gli operatori del BIC saranno al liceo martedì mattina nell’ambito delle azioni previste dai Piani Operativi ,per  realizzare  attività di animazione imprenditoriale mirate al sistema di istruzione secondaria.  In particolare, per gli Istituti di Scuola Secondaria della Regione, sono previsti  percorsi di approfondimento relativi alla diffusione e sviluppo di tematiche imprenditoriali.

Si tratta di un primo momento di collaborazione tra il Liceo e il BIC Lazio: nel prossimo anno infatti è previsto un vero e proprio corso di educazione all’impresa.

L’incontro con il BIC Lazio si inserisce nei programmi di alkternaza scuola lavoro che il Liceo offre ai suoi studenti per dare loro competenze direttamente spendibili nell’ambiente di lavoro.

 

 

 

 

Inventare il lavoro, in 30 al corso su musei e biblioteche


giadI terribili dati sulla disoccupazione giovanile rendono ancora più attuale il progetto che parte il 2 aprile: 30 studenti del Liceo di Ceccano lavoreranno per una settimana all’interno di musei e biblioteche. E’ la cosiddetta alternanza scuola lavoro che prevede appunto l’intergrazione delle esperienze scolastiche con quelle lavorative. Il progetto si traduce concretamente con la possibilità per gli studenti di alternare le ore di studio a ore di formazione in aula e ore trascorse all’interno delle aziende, per garantire esperienza “sul campo” e superare il gap “formativo” tra mondo del lavoro e mondo accademico in termini di competenze e preparazione. La realizzazione di tale esperienza, che vedrà i ragazzi del Liceo al lavoro nelle biblioteche e mnei musei del territorio, è stata possibile grazie ad un finanziamento messo a disposizione dal Ministero.

In questo modo agli studenti sono offerte possibilità di sperimentare talenti ma anche luoghi di lavoro e ritmi sicuramente diversi da quelli della vita scolastica ed avere così un’idea più precisa del lavoro e delle sue caratteristiche

Qui l’elenco degli studenti ammessi alle borse di studio

ammessi alternanza

 

 

Scuola lavoro, 15 mila euro per gli stages


lic allieviIl Liceo di Ceccano ha ottenuto un finanziamento di quasi 15 mila euro per le attività di alternanza scuola lavoro, che vedranno gli allievi della nostra scuola passare un periodo formativo all’interno di musei, biblioteche, enti di promozione turistica, aziende. In provincia di Frosinone sono stati finanziati soltanto tre Licei, il nostro e due ad Anagni.