Archivi Blog

Liceo, tutores al lavoro per aiutare i compagni in difficoltà


tutoraggio 2Cominciano il loro lavoro subito dopo il suono della campanella e arrivano fino alle 16.  Mettono il loro tempo a disposizione degli altri, in una specie di gara di solidarietà fra pari che ha come scopo quello di facilitare il raggiungimento egli obiettivi didattici che il Liceo si è dato. Sono i tutores,  la squadra per il recupero e il sostegno del Liceo di Ceccano, uno sportello di pronto intervento,  con tanti soggetti attivi, con lo scopo di sostenere gli allievi nei momenti difficili della vita scolastica, quando ci si sente inadeguati per sostenere il passo necessario per arrivare alla promozione Il servizio dei tutores funziona come una specie di ambulatorio: serve a risolvere rapidamente questioni, argomenti non capiti, preparazione per i compiti, per le interrogazioni. I ragazzi che ne  hanno bisogno consultano il calendario delle disponibilità e si mettono d’accordo con il tutor per il giorno e l’ora. I tutores vengono assistiti nel loro supporto dagli insegnanti che danno loro le indicazioni necessarie per il recupero. Si tratta di un programma che riesce a raggiungere diverse finalità: innanzitutto aiuta gli allievi in difficoltà, poi consente ai ragazzi tutores di esercitare concretamente la loro preparazione nelle diverse discipline e di ripassare mentre si aiuta. Inoltre lega ulteriormente i ragazzi del Liceo attorno al valore della solidarietà. Gli insegnanti valorizzano il contributo prezioso dei tutores al raggiungimento degli obiettivitut del Liceo, innanzitutto attraverso le valutazioni disciplinari, mentre l’Istituto terrà conto dell’impegno dei tutores ritenendolo titolo di preferenza per le varie attività della scuola ed elemento determinante per il credito scolastico. Rilascerà anche alla fine del corso un apposito attestato descrittivo dell’attività svolta. Tale attestato potrà essere inserito nel curriculum vitae. Il Liceo aveva sempre offerto, nel passato, le sue aule agli studenti che avessero chiesto di rimanere oltre l’orario delle lezioni per fare assieme i compiti e per gruppi di studio.  Ora, questa attività spontanea è stata organizzata, sotto la guida del prof. Belfiore, responsabile dei servizi di recupero e potenziamento del Liceo fabraterno. “I tutores” ci ha detto il prof. Belfiore “non soltanto aiutano i loro compagni, qualche volta riuscendo a smuovere le corde giuste dell’apprendimento, ma rinforzano ulteriormente sé stessi mettendosi alla prova nello spiegare e nell’argomentare i diversi moduli attorno ai quali si articola il progetto di intervento”. A questo si aggiunge inoltre l’alto valore solidale della scelta effettuata da un numero tanto consistente di ragazzi che così dimostrano di essere disposti a dare il proprio tempo libero in favore dei compagni.

Qui tutte le istruzioni per l’uso https://liceoceccano.com/2014/11/29/tutores-parte-il-servizio/

 

Recupero, attenzione i corsi inizieranno il 20


Per la concomitanza dello svolgimento delle prove dell’Esame di Stato, i corsi di recupero prenderanno il via venerdì 20 giugno. Tutti gli allievi hanno ricevuto dal prof. Belfiore una mail per verificare la correttezza dei dati. A breve sarò pubblicato il calendario di tutte le attività di recupero.

Chi avesse necessità di chiarimenti può rivolgersi direttamente al prof. Belfiore, all’indirizzo belfiore.leonardo@liceoceccano.com

I tutores su Gente


gente6Il settimanale Gente ha pubblicato un servizio sui tutores e sul loro ruolo solidale nei confronti degli allievi in difficoltà. L’articolo, di Anna Maria D’Alessandro, è in edicola questa settimana. Un ringraziamento sentito al settimanale Gente  che ha voluto dedicare così tanto spazio al Liceo e alle sue attività.

Sportello e tutores, due opportunità per il recupero e per il sostegno


DSC_017220 insegnanti e 50 tutores: è la squadra per il recupero e il sostegno del Liceo di Ceccano, uno sportello di pronto intervento,  con tanti soggetti attivi, con lo scopo di sostenere gli allievi nei momenti difficili della vita scolastica, quando ci si sente inadeguati per sostenere il passo necessario per arrivare alla promozione. Sono coperte, in pratica, tutte le discipline, con diverse modalità di accesso da parte degli studenti che, nel caso vogliano avvalersi dello sportello didattico dei docenti, devono utilizzare una speciale modulistica disponibile in segreteria. Con quel modulo, almeno due giorni prima di quello per cui chiedono la lezione di un docente che può anche non essere della classe, devono contattare l’insegnante e mettersi d’accordo con lui per l’ora di sostegno o di recupero.

Nel caso vogliano servirsi dei tutores inter pares, i ragazzi delle classi superiori che si sono messi a dispoisizione delle classi inferiori, invece la prassi è molto più semplice: è sufficiente che prendano contatto direttamente con i ragazzi inseriti nel calendario delle disponibilità e  potranno essere aiutati nei compiti e nel comprendere qualcosa che magari non hanno capito, durante le ore curriculari.

Lo sportello didattico e i tutores inter pares sono il frutto di uno sforzo complessivo di tutte le componenti del Liceo per pareggiare le condizioni di partenza dei ragazzi e promuoverne costantemente la progressione formativa. Entrambe le modalità di sostegno sono gratuite per le famiglie.

Qui di seguito i calendari delle disponibilità dello sportello didattico dei prof e dei tutores inter pares

calendario sportello didattico 2013_0402

calendario tutores inter pares 2013_0202

e qui le indicazioni per accedere al servizio sportello e tutores: istruzioni per l’uso

Tutores per gli allievi in difficoltà


alvitiCome è ormai tradizione di questo Liceo, anche per quest’anno gli studenti che lo desiderano e che siano segnalati dai loro insegnanti potranno svolgere il ruolo di tutores. I tutores, secondo un calendario di disponibilità, si mettono a disposizione dei compagni delle classi inferiori per aiutarli a capire meglio le lezioni ed affrontare insieme le varie difficoltà. E’ una grande scelta di solidarietà fra ragazzi che trova apprezzamento in tutte le componenti della scuola, come già sta avvenendo in questa settimana di pausa didattica

Pertanto i docenti proporranno agli allievi questa modalità che consente loro anche di misurarsi con capacità relazionali molto importanti nella vita. Gli allievi interessati compileranno la scheda di disponibilità e la consegneranno al prof. Belfiore che renderà pubblico il calendario a partire dalla prossima settimana. La scheda è disponibile nel banco d’accoglienza dell’atrio del Liceo.

Sarà cura degli insegnanti valorizzare il contributo prezioso dei tutores al raggiungimento degli obiettivi del Liceo, innanzitutto attraverso le valutazioni disciplinari. L’Istituto terrà conto dell’impegno dei tutores ritenendolo titolo di preferenza per le varie attività della scuola ed elemento determinante per il credito scolastico.

Rilascerà anche alla fine del corso un apposito attestato descrittivo dell’attività svolta. Tale attestato potrà essere inserito nel curriculum vitae.

Grazie intanto a tutti i tutores a nome del Liceo, dei ragazzi che aiuteranno e delle loro famiglie.

Prof e alunni, insieme per aiutare i compagni


lic allieviProf e alunni insieme per aiutare i compagni rimasti indietro, tutto cambia per una settimana, orari, insegnanti, attività, tutto per cercare di recuperare quelle carenze che se lasciate indietro potrebbero innescare situazioni irreparabili. E’ questo il senso della pausa didattica che inizierà al Liceo di Ceccano lunedì 14 gennaio per concludersi il venerdì successivo. Durante questo periodo i ragazzi bisognosi di recupero in matematica, in latino, scienze, fisica, italiano, vengono affidati agli insegnanti delle discipline in cui ci sono le maggiori carenze mentre gli altri che non hanno situazioni da recuperare frequenteranno corsi di approfondimento disciplinari ed interdisciplinari.

I prof incaricati del recupero saranno affiancati dai ragazzi più bravi e motivati che si mettono a disposizione degli altri compagni: sono i cosiddetti tutores, che si prendono cura dei ragazzi più piccoli per aiutarli a superare le difficoltà. Il tutto viene organizzato in gruppi di lavoro, controllati e guidati dagli insegnanti che così’ possono dedicarsi ai casi più problematici. I tutores continueranno la loro opera anche successivamente alla settimana di sospensione mettendo a disposizione dei compagni alcune ore del loro tempo libero. L’intera iniziativa è coordinata dagli insegnanti del Liceo, responsabili delle attività di recupero e approfondimento, che mettono in atto in questo modo le scelte effettuate dal Collegio dei docenti della scuola fabraterna.

Tutte le indicazioni pratiche qui

Corsi e aule

Orario docenti

Alunni classi prime

Alunni classi II

Alunni classi III

Alunni classi IV

Scrutini finali e debiti formativi, comunicazione importante!


In base alla normativa vigente, DM n. 80/07  e OM n. 92/07, nei confronti degli studenti che non abbiano raggiunto la sufficienza in una o più discipline, il Consiglio di classe procede al rinvio della formulazione del giudizio finale e organizza gli interventi didattici finalizzati al recupero delle insufficienze, compatibilmente con le disponibilità finanziarie dell’Istituto.  A conclusione dei suddetti interventi didattici,  il Consiglio di classe procede alla verifica dei risultati ottenuti e alla formulazione del giudizio definitivo di ammissione o di non ammissione dell’alunno alla frequenza della classe successiva.

Questo Istituto, a seguito della delibera del Collegio dei Docenti dell’8 maggio 2012 ha così programmato le attività:

Pubblicazione risultati scrutinio 16 giugno, ore 9,00
Inizio – termine corsi di recupero 18 giugno – 7 luglio
Verifiche 9-14 luglio
Scrutini entro17 luglio
Pubblicazione risultati definitivi 18 luglio

Tutte le pubblicazioni saranno effettuate all’albo della scuola e sul sito del Liceo, all’indirizzo liceoceccano.com

La scuola comunicherà alle famiglie degli alunni con sospensione di giudizio, per iscritto, le decisioni assunte dal Consiglio di classe e  le attività finalizzate al recupero, con una lettera che verrà consegnata

            

Sabato 16 giugno 2012 dalle ore 11,00 alle ore 14,00.

Se i genitori o coloro che ne esercitano la relativa potestà non ritengano di avvalersi delle iniziative di recupero organizzate dall’Istituto, debbono comunicarlo alla scuola entro e non oltre il 18 giugno, tramite apposito modulo, fermo restando l’obbligo per lo studente di sottoporsi alle verifiche di accertamento nel periodo 9-14 luglio.

Il calendario dei corsi e delle verifiche sarà pubblicato sul sito del Liceo

Si precisa che il mancato ricevimento di tale comunicazione dai genitori equivale alla decisione di  avvalersi dei corsi di recupero attivati dall’Istituto;  il mancato superamento della prova finale o l’assenza alla prova di verifica comporta la non ammissione alla classe successiva.