Archivi categoria: In primo piano

Giovedì 22, i ragazzi del Liceo in collegamento con la stazione spaziale


cristoforetti_0Ci sarà giovedì 22 gennaio  il collegamento tra la stazione spaziale orbitante e i ragazzi del Liceo nell’ambito del progetto che vede coinvolte 5 scuole italiane con l’Agenzia Spaziale Italiana.    Il Liceo di Ceccano infatti ha avuto il privilegio di poter partecipare giovedì pomeriggio al collegamento in diretta  con Samanta Cristoforetti e potranno rivolgerle alcune domande. L’opportunità viene offerta dal programma  LISS (Lessons on the International Space Station)  un’iniziativa didattica dell’Agenzia Spaziale Italiana nata proprio per aiutare tutti a comprendere meglio questo particolare e piccolo ‘mondo’. L’ambizione è quella di creare un collegamento stabile e diretto tra il mondo della scuola da una parte e quello dell’Università e della ricerca in ambito spaziale dall’altra.  Prevede l’utilizzo di tre canali principali: seminari in classe, attività sc2nei laboratori accademici e, naturalmente, tutte le risorse messe a disposizione dal web.  Un libro di testo, una serie di filmati e di alcune simulazioni in laboratorio saranno gli strumenti di un percorso formativo che ha tra i suoi obbiettivi quello di comprendere l’ambiente spaziale ma anche di scoprire gli effetti di questo sugli esseri viventi e capire come l’alimentazione influenzi il corpo umano sulla Terra e nello spazio.  Il Liceo di Ceccano partecipa all’edizione pilota per l’anno scolastico 2014/2015, con la partecipazione di altre quattro scuole superiori di RomaMilano, Portici (NA) e Sassari. I primi seminari si sono già svolti dell’aula magna Francesco Alviti. Ora è la volta del collegamento con la stazione spaziale

Buone vacanze, il saluto della Preside


seneseOggi, 7 giugno 2014, è stato l’ultimo giorno di lezione al Liceo. La Preside Senese ha voluto diffondere alcune considerazioni su questo anno scolastico: l’occasione mi è gradita per rivolgere  a tutti voi un affettuoso saluto e per ringraziarvi della collaborazione e dell’impegno prestati nel perseguire le mete che insieme ci siamo impegnati di raggiungere. A voi tutti, docenti, personale ATA, genitori e studenti, va il mio personale pensiero e l’augurio di trascorrere felici e serene vacanze.  Agli studenti delle quinte, in particolare, auguro in bocca al lupo per l’Esame di Stato.

 Colgo inoltre l’occasione per formulare alcune riflessioni. Anche nel corrente a.s. la scuola italiana ha dovuto continuare a fare i conti con il banda canadageneralizzato calo di fiducia nei suoi confronti, con budget economici non sempre adeguati ed in grado di garantire un valido supporto alla compiuta realizzazione del Piano dell’Offerta Formativa, ma il personale del Liceo si è contraddistinto per i notevoli sforzi compiuti per coniugare i bisogni formativi, espressi dagli studenti, con le risorse assegnate. E’ per me motivo di orgoglio dirigere questo Liceo, una scuola che ha grande potenzialità non solo nella sua tradizione, ma anche per l’impegno nel rinnovamento e soprattutto per la rilevanza del suo progetto culturale e sociale.

carnCon riconoscenza tengo a sottolineare che il mio percorso di lavoro si è realizzato anche grazie a:  la collaborazione preziosa dei miei Collaboratori e di tutto lo Staff di direzione, che mi hanno sostenuto nelle scelte spesso ambiziose ma necessarie per essere al passo dei mutamenti repentini della nostra società; la voglia di fare, la passione intellettuale e l’intelligenza aperta dei docenti; la disponibilità e la collaborazione, oltre l’impossibile, del  Direttore dei Servizi Amministrativi, del personale ausiliario, tecnico ed amministrativo; il sostegno e la fiducia dei genitori, in particolare dei rappresentanti d’Istituto e del Presidente d’Istituto; l’entusiamo, la lealtà e la ricchezza umana dei nostri studenti; coloro che hanno collaborato e sostenuto anche economicamente per la realizzazione delle attività con il Liceo; coloro che hanno ministroformulato apprezzamenti per le scelte operate ed i risultati ottenuti; coloro che hanno avanzato critiche costruttive dimostrando attenzione e considerazione per il miglioramento delle possibilità offerte dalla nostra scuola.

L’orchestra del Liceo a Cassino per il Canadian Memorial Day, 2 giugno 2014


coroeorchestraSarà l’Orchestra di fiati Juvenis Harmonia Fabraterna del Liceo di Ceccano ad accogliere gli  studenti canadesi al Commonwealth War Cemetery di Cassino, lunedì 2 giugno, per il Memorial Day  in occasione del 70° anniversario della Battaglia di Montecassino. La nostra Orchestra. diretta da Massimiliano Malizia, è stata scelta sia perché espressione di una scuola superiore, sia perché anche Ceccano fu liberata, il 30-31 maggio del 1944, da reparti canadesi e diversi giovani di quel paese morirono sulle colline prospicienti la riva sinistra del Sacco, mentre infuriavano i combattimenti. L’orchestra suonerà gli Inni nazionali ed accompagnerà la visita e la cerimonia d’onore all’interno del Cimitero di Guerra del Commonwealth. Per il Liceo di Ceccano si tratta del momento conclusivo delle giornate dedicate al ricordo di quei terribili giorni della fine di maggio del ’44, attesi come il momento della liberazione, ma che per tantissimi furono giorni di violenze g1inenarrabili, di morte, di sofferenza. La battaglia di Ceccano, raccontata in tutti i suoi particolari nel libro Ceccano e la Guerra, di Gianluca Coluzzi con gli allievi del Liceo, fu di inaudita violenza per tre giorni. Soltanto tra la popolazione civile si contarono trenta morti, centinaia di feriti, violentati, stuprati. Lungo la riva destra del Sacco ci fu il saccheggio della città. Tutto questo non si verificò sulla riva sinistra, affidata ai Canadesi. 70 anni dopo si rivolge l’omaggio dovuto alle vittime, si ricordano i caduti, si fa memoria storica di quanto è avvenuto e si vive un forte momento di amicizia e di condivisione nel comune impegno che quello che avvenne in quegli anni non si ripeta mai più. L’appuntamento è per le 9,30 al Commonwealth War Cemetery di Cassino.

Campobasso, primo posto per l’orchestra e secondo per il coro al Concorso Nazionale di musica


coroeorchestraPrimo premio per l’orchestra con 97 su 100, secondo premio per il coro con 94 su 100. E ancora, primo premio della giuria giovanile sia per l’orchestra che per il coro. E ancora premio speciale per il direttore, Massimiliano Malizia e per la sezione degli ottoni. Questo il lusinghiero risultato conseguito al IX Festival Nazionale della Musica d’insieme a Campobasso, sabato 3 maggio. I complessi musicali del Liceo di Ceccano  hanno avuto, dunque, importanti riconoscimenti, anche con borse di studio che saranno accreditate alla scuola. Al Concorso molisano hanno preso parte 42 scuole, provenienti da 6 regioni, per un totale di oltre 50 complessi artistici, in gran parte di scuole medie con indirizzi musicali e di licei musicali. L’orchestra delpremio orchestra Liceo, diretta da Massimiliano Malizia, ex allievo e diplomato in tromba, ha presentato le 4 stagioni di Vivaldi e un omaggio a Mozart, con brani da Le nozze di Figaro, Don Giovanni, Il Flauto magico. Il coro, diretto da Vittoria D’Annibale, coordinatrice delle classi musicali del Liceo, invece ha proposto una body percussion, quindi il tema dell’oboe di Morricone dalla colonna sonora di Mission, arrangiato per coro, un brano cinquecentesco di polifonia Signum e poi I’d like to teach e Happy che hanno entusiasmato il pubblico presente numeroso nell’auditorium dell’IC Montini dove si è svolto il concorso, la cui giuria era formata da docenti del Conservatorio del capoluogo molisano. Grande soddisfazione per i maestri, gioia ed entusiasmo per i ragazzi alla loro prima esperienza di concorso. L’orchestra e il coro del Liceo sono l’espressione artistica delle classi musicali, aperte a tutti, dove è possibile apprendere a suonare uno strumento, a cantare, a condividere tante esperienze. Inoltre il Liceo offre le classi di liceo scientifico con opzione musicale in cui al normale curriculum di studi dello scientifico si aggiunge un’ora di laboratorio musicale. Il prossimo impegno per i complessi musicali del Liceo ci sarà a Boville Ernica per il concorso Note nel borgo dell’Angelo.

Qui foto e filmati del concorso concorso Campobasso

e qui le prove Concorso Campobasso prove

 

 

 

Un corso per salvare la vita: il patentino BLSD per il defibrillatore, in ricordo di Gianmarco


defCi sono ancora 4 posti disponibili per chi voglia conseguire il patentino per l’utilizzo del defibrillatore, la cosiddetta certifcazione BLS-D che consente di imparare ad utilizzare correttamente un defibrillatore e così salvare la vita a chi venga colputo da un infarto. Il liceo è infatti dotato di un defibrillatore, messo a disposizione dall’Associazione cacciatori di Ceccano ed ogni anno provvede all’addestramento di studenti maggiorenni e di professori che siano disponibili, in modo da assicurare sempre la presenza gianmarconell’edificio scolastico di personale che possa intervenire immediatamente e prestare i soccorsi necessari. Il corso è svolto in collaborazione con la Società Italiana di cardiologia e con la fondazione italiana Cuore e circolazione.

La prevenzione cardilogica al Liceo è svolta sempre in ricordo del carissimo Gianmarco Imola.

Il corso avrà luogo al Liceo il 15 marzo prossimo.

Chi fosse interessato a partecipare al corso per il conseguimento del patentino BLS-D può inviare una mail a fiorelli.fabiola@liceoceccano.com oppure a langiu.fabio@liceoceccano.com

 

Sabato 19 ottobre, assemblea degli studenti


Sabato 19 ottobre, dopo la prima ora di regolare lezione, si terrà l’assemblea studentesca con il seguente ordine del giorno:

presentazione dei candidati al Consiglio di istituto e alla Consulta provinciale

Al termine dell’assemblea gli allievi potranno tornare a casa.

Qui la comunicazione del dirigente https://liceoceccano.files.wordpress.com/2013/08/c89-assemblea-studentesca-19-10-13.pdf

Il campo delle Fraschette, profughi nella nostra terra


fraschette2Venerdì 15 febbraio 2013 i ragazzi del Liceo incontreranno una realtà sconosciuta alla maggior parte dei giovani della nostra terra: il Campo di internamento di Alatri, in località Le Fraschette. Il campo fu istituito nel 1941 dalle autorità militari del regime fascista ed entrò in funzione il 1 ottobre 1942 per rimanere attivo fino al 19 aprile 1944. Benché progettato per ospitare prigionieri di guerra, finì per diventare luogo di internamento di civili per lo più slavi e greci, e delle altre popolazioni direttamente in guerra con l’Italia. Inizialmente accolse 780 persone di origine anglo-maltese. Prima della fine del 1942 giunsero dall’isola di Meleda, in Dalmazia, altre 2300 persone. All’inizio del 1943 si toccarono le 5500 unità con l’aggiunta di Croati, Montenegrini, Albanesi e tripolini italiani.giorno del ricordo 2013

Le situazioni igieniche erano pessime, in parte legate al sovraffollamento, in parte legate alla precarietà della struttura costruita in grande fretta;

Su questa situazione critica intervenne anche monsignor Edoardo Facchini, vescovo di Alatri, che si prese a cuore la sorte dei prigionieri, in particolare delle molte donne e bambini che erano ospitati alle Fraschette. Nel dopoguerra le strutture vennero riconvertite per dare momentanea accoglienza ai profughi italiani di Istria, Dalmazia ed Africa.

Ad illustrare a storia del Campo delle Fraschette sarà il dott. Giulio Rossi del Comitato Le Fraschette. Con lui ci saranno anche alcuni giovani architetti che stanno redigendo il programma di restauro per una parte delle strutture del campo. L’iniziativa si svolge nell’ambito della manifestazione per il Giorno del Ricordo e si svolgerà nell’aula magna Francesco Alviti, alle ore 11 di venerdì 15 febbraio.

Foibe, inaugurata la mostra


20130209_132644E’ stata inaugurata sabato mattina nell’atrio del Liceo la mostra per il Giorno del Ricordo  delle vittime delle foibe.

Qui le foto: Mostra Foibe

Il questore al liceo, venerdì 8 febbraio


demattIl Questore di Frosinone, Giuseppe De Matteis, incontrerà gli allievi del Liceo di Ceccano venerdì 8 febbraio, nell’ambito delle iniziative di educazione alla legalità del Liceo fabraterno. L’incontro, che fa seguito a quello organizzato proprio dal Questore a Frosinone alcune settimane fa, ha lo scopo di avvicinare quanto più possibile le Istituzioni della Repubblica alla vita dei giovani che spesso invece le sentono lontane ed incomprensibili nel loro agire. Il Questore ha accettato molto volentieri di incontrare gli allievi di Ceccano che con i loro insegnanti stanno preparandosi per questo momento così importante nella vita dell’istituto.

L’incontro avrà luogo nell’aula Magna Francesco Alviti, con inizio alle ore 11.

Il Liceo a Tor Vergata per lo stage invernale di fisica


IMG_0938Materiali per l’Astrofisica sperimentale; Materiali per la conversione fotovoltaica;  Materiali per ICT (Information and Communication Technology): questi i tre laboratori spermentali in cui saranno inseri dal 4 all’8 febbraio tre allievi del Liceo di Ceccano, nell’ambito del Progetto Didattico Nazionale “Stage nelle Università”, promosso dal MIUR (Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici e per l’autonomia scolastica), che vede coinvolte le Università degli Studi di Roma Tor Vergata, della Calabria, di Camerino e dell’Aquila. I tre allievi del Liceo sono Federico CIOTOLI, V F, Federico DE SANTIS, V C, e Emanuela LIBURDI, V D, che hanno già presentato le loro esperienze laboratoriali al Job Orienta di Verona. Lo stage invernale segue quello estivo ed è finalizzato ad approfondire le conoscenze scientifiche e tecniche della scienza dei materiali e delle sue applicazioni all’astrofisica sperimentale. E’ prevista altresì la conclusione del percorso di apprendimento iniziato a giugno e descritto nella presentazione dei tre moduli disciplinari contemplati nel piano didattico. Ecco i tre moduli completi

Modulo didattico _Materiali per la Conversione Fotovoltaica_ ToV

Modulo didattico _Materiali per l’ICT (Information and Communication Technology)_ ToV

Modulo didattico _Materiali per l’Astrofisica Sperimentale_ ToV

l’attività di ricerca svolta dai ragazzi, nel corso degli Stage, potrà essere utilizzata per l’elaborazione di tesine, da presentare al prossimo Esame di Stato,  con la certificazione dei docenti universitari. La partecipazione alle attività didattiche e laboratoriali, per gli alunni e per i docenti, è gratuita. Gli stages si svolgeranno presso il Dipartimento di Fisica dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, via della Ricerca Scientifica, 00133 Roma.
I materiali didattici, fotografici e le presentazioni dei risultati scientifici ottenuti dagli studenti nel corso delle attività sperimentali, realizzate nei laboratori di ricerca del Dipartimento di Fisica, sono scaricabili dai siti: www.stageatorvergata.it e http://www.stageinuniversita.it/Stage_in_Universita/Pagina_Tor_Vergata.html.

Lo stage invernale si inserisce nell’ambito delle attività messe in campo dal Liceo di Ceccano per potenziare la ricerca scientifica fra i suoi allievi. Negli ultimi due anni, proprio per queste attività, il Liceo di Ceccano ha vinto il Premio Nazionale per la didattica della scienza.

Qui il filmato girato dall’Università di Tor Vergata sulla partecipazione degli studenti del Liceo al Job Orienta a Verona

https://liceoceccano.com/2013/01/11/il-liceo-di-ceccano-al-job-orienta-di-verona-il-video/

Sportello e tutores, due opportunità per il recupero e per il sostegno


DSC_017220 insegnanti e 50 tutores: è la squadra per il recupero e il sostegno del Liceo di Ceccano, uno sportello di pronto intervento,  con tanti soggetti attivi, con lo scopo di sostenere gli allievi nei momenti difficili della vita scolastica, quando ci si sente inadeguati per sostenere il passo necessario per arrivare alla promozione. Sono coperte, in pratica, tutte le discipline, con diverse modalità di accesso da parte degli studenti che, nel caso vogliano avvalersi dello sportello didattico dei docenti, devono utilizzare una speciale modulistica disponibile in segreteria. Con quel modulo, almeno due giorni prima di quello per cui chiedono la lezione di un docente che può anche non essere della classe, devono contattare l’insegnante e mettersi d’accordo con lui per l’ora di sostegno o di recupero.

Nel caso vogliano servirsi dei tutores inter pares, i ragazzi delle classi superiori che si sono messi a dispoisizione delle classi inferiori, invece la prassi è molto più semplice: è sufficiente che prendano contatto direttamente con i ragazzi inseriti nel calendario delle disponibilità e  potranno essere aiutati nei compiti e nel comprendere qualcosa che magari non hanno capito, durante le ore curriculari.

Lo sportello didattico e i tutores inter pares sono il frutto di uno sforzo complessivo di tutte le componenti del Liceo per pareggiare le condizioni di partenza dei ragazzi e promuoverne costantemente la progressione formativa. Entrambe le modalità di sostegno sono gratuite per le famiglie.

Qui di seguito i calendari delle disponibilità dello sportello didattico dei prof e dei tutores inter pares

calendario sportello didattico 2013_0402

calendario tutores inter pares 2013_0202

e qui le indicazioni per accedere al servizio sportello e tutores: istruzioni per l’uso

Informatica e fumetto, partono i corsi


Sirio tech il lunedì alle 14,30 per l’informatica e la Nuvola parlante il martedì alla stessa ora per il fumetto. Sono le due nuove opportunità formative per gli allievi del Liceo, organizzate in collaborazione con i volontari dell’Associazione culturale Sirio. Si sono già iscritti in molti.  I genitori degli alunni che hanno aderito debbono autorizzare i propri figli alla partecipazione inviando alla segreteria dell’istituto una e-mail all’indirizzo segreteria.liceoceccano@gmail.com come segue:

-nell’oggetto: Autorizzazione corso Sirio Tech o corso La nuvola parlante  con il nome dell’alunno e la classe (Es: Autorizzazione corso Sirio Tech Mario Rossi 2B);

nel corpo della e-mail il seguente contenuto:

Il sottoscritto ……….. genitore dell’alunno …. della classe …. chiede di partecipare al corso in Sirio Tech o La nuvola parlante ed autorizza il proprio figlio a trattenersi a scuola nell’orario indicato dal corso, pubblicato sul sito. Esonera la scuola da qualunque responsabilità relativa alla permanenza di suo figlio all’interno dell’Istituto”.

sirio

Tutores, da lunedì 28 si parte


liceonotte1A partire da lunedì 28 gennaio, grazie alla disponibilità di tanti ragazzi, sarà di nuovo attivo lo sportello didattico curato dagli allievi tutores. Sul sito del Liceo e nell’area di accoglienza del Liceo (da Memmina…) è disponibile l’orario con le diverse discipline. Il servizio, gratuito e fondato sulla solidarietà tra i ragazzi, è a disposizione di tutti gli allievi ed avviene sotto la supervisione degli insegnanti. I tutores si sistemeranno nelle aule libere prospicienti l’area di accoglienza del Liceo.

I genitori degli allievi che volessero avvalersene devono inviare una mail alla segreteria del Liceo,

segreteria.liceoceccano@gmail.com

indicando nell’oggetto la richiesta del servizio tutores con il nome dell’alunno e la classe  ed inserendo nel corpo della mail il seguente contenuto

Il sottoscritto ……….. genitore dell’alunno ….  della classe …. chiede di avvalersi del servizio tutores ed autorizza il proprio figlio a trattenersi a scuola nell’orario indicato dal calendario del servizio, pubblicato sul sito. Esonera la scuola da qualunque responsabilità relativa alla permanenza di suo figlio all’interno dell’Istituto.

Gli allievi interessati, dal canto loro, prenderanno direttamente contatto con il tutor che annoterà la richiesta e darà l’appuntamento per il sostegno.

Qui il calendario settimanale Calendario Tutores

Il prof. Belfiore curerà l’organizzazione del servizio.

Grazie sin d’ora ai ragazzi tutores a nome del Liceo, degli allievi che ne fruiranno e delle loro famiglie

Iscrizioni classi prime, il Liceo a fianco delle famiglie


A partire da quest’anno le iscrizioni in prima avverranno tramite procedura elettronica. I genitori, a partire da lunedì 21 gennaio,  dovranno collegarsi al sito http://www.iscrizioni.istruzione.it/banner_iscrizionionline
e seguire le indicazioni, molto semplici, in esso contenute. Il codice del Liceo è il seguente FRPS070001
Una volta registrati, i genitori troveranno il modulo già predisposto dal Liceo e dovranno compilarlo, sempre in maniera elettronica.
A mo’ di esempio ve ne mostriamo una bozza Modulo_Iscrizione_FRPS070001_201213 (2)
Per un aiuto concreto nella procedura di iscrizione, le famiglie che avessero qualche dubbio o qualunque altro problema  potranno venire a scuola e trovare aiuto nella compilazione, tutti i giorni con i seguenti orari:
lLunedi   9-13
lMartedì  14,30 – 17
lMercoledì  9-13
lGiovedì  14,30 – 17
lVenerdì  9-13
lSabato  9-13
liceonotte1Inoltre, in aggiunta a Scuola aperta, che si è svolta sabato 19 gennaio, i ragazzi che hanno intenzione di iscriversi al Liceo potranno frequentare la scuola per un po’ di ambientazione tutti i sabati fino alla fine del mese di febbraio, nell’ambito dell’iniziativa 7 giorni al Liceo.
L’iscrizione al Liceo è una scelta molto impegnativa per i ragazzi che devono pensare innanzitutto al loro futuro. Il Liceo ha predisposto un piccolo questionario orientativo di 5 domande per aiutare i genitori  a guidare io loro figli in questo momento. Lo trovate qui https://liceoceccano.com/2013/01/05/tempo-di-scelte-scuola-aperta/

Qui alcuni materiali informativi per le iscrizioni

Il nuovo liceo 2013

presentazione liceo 2013

about

Qualche indicazione per prepararsi a frequentare un Liceo iscrizioni-classi-prime-rafforzare-i-prerequisiti
Il vicepreside è a disposizione delle famiglie e dei nuovi iscritti, su appuntamento, o attraverso la mail pietro.alviti@istruzione.it , o tramite telefono 0775604137 – 3358372762 per qualunque chiarimento o informazione.

7 giorni al Liceo: stage al Liceo per i ragazzi delle medie


mairie17 sabati, 7 giorni per provare il Liceo, per verificare attitudini, conoscere gli ambienti, sperimentare le attività, fare laboratorio, conoscere i prossimi compagni, insomma superare le difficoltà che sono normali per gli allievi di III media che si accingono ad iscriversi al Liceo di Ceccano. A partire da sabato 12 gennaio, fino al 24 febbraio, sarà possibile per gli allievi di III media, frequentare le classi del Liceo come se fossero già alunni iscritti o al Liceo Scientifico o al Liceo Linguistico. In questa maniera potranno verificare direttamente come è organizzata la scuola, cosa succede nella vita quotidiana del liceo, conoscere i suoi spazi, insomma: ambientarsi.Sarà possibile anche partecipare ad un’attività extra curriculare sabato 19 mattina quando, nell’ambito della settimana dedicata al recupero e all’approfondimento, il Liceo organizza la passeggiata esplorativa alla foresta planiziale del Bosco Faito, fino al plurisecolare faggio che contraddistingue il bellissimo ambiente naturale.

Sempre sabato 19, al pomeriggio invece ci sarà Scuola Aperta, la manifestazione dedicata alle famiglie che intendono conoscere il Liceo. L’iniziativa è articolata in due fasi: nella prima., dalle 14,30 alle 17,30 i ragazzi potranno partecipare ad attività laboratoriali per le scienze naturali e la fisica, e al laboratorio linguistico. Alle 17,30 ci sarà invece la presentazione del Liceo ai genitori: sarà un ‘ottima occasione per porre domande e confrontarsi insieme per il bene dei nostri ragazzi.

Per partecipare a 7 giorni al Liceo è sufficiente inviare una mail al prof. Alviti pietro.alviti@gmail.com, o telefonare al nm 3358372762, con l’indicazione del giorno in cui si parteciperà, . E’ possibile anche avere un appuntamento in giorni diversi dal sabato, previo un contatto con le stesse modalità prima indicate.

Per Scuola Aperta del 19 gennaio invece non c’è necessità di prenotare.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Tempo di scelte, scuola aperta


Una ouverture per capire se sia la scelta giusta, il coach adatto per il futuro. E’ questo il senso di Tempo di scelte, porte aperte, la manifestazione che consentirà agli allievi delle III medie di vivere una giornata al Liceo di Ceccano. Gli allievi che lo vorranno e le loro famiglie potranno visitare la scuola sabato 19 gennaio: nella mattinata saranno inseriti direttamente nelle classi insieme ai liceali così che possano respirare l’atmosfera della nuova scuola. Nel pomeriggio poi ci saranno una serie di attività che andranno dalla presentazione di alcuni lavori multimediali preparati dalle classi, ad un assaggio delle lezioni di spagnolo e francese nei laboratori lingustici, storia e filosofia nell’aula multimediale, scienze con gli esperimenti nel laboratorio, matematica e fisica.

L’obiettivo della giornata è quello di offrire ai ragazzi, in questo tempo di scelte importanti per la loro vita, un ulteriore momento di riflessione che li aiuti a rispondere alle cinque domande fondamentali dell’orientamento scolastico: 
1. cosa voglio fare da grande? qual è il mio sogno verso il quale voglio orientare il mio itinerario di studi?
2. se voglio fare una professione per cui è richiesta una laurea e perciò voglio frequentare un liceo per prepararmi meglio, mi rendo conto che saranno necessari almeno 8 anni?
3. se mi rendo conto di questo, sono consapevole che dovranno essere anni di studio serio ed intenso?
4. se ritenessi il liceo scientifico il coach migliore per realizzare il mio sogno, qual è il mio rapporto con la matematica?
5. mi rendo conto di quanto sia importante imparare le lingue straniere per l’inserimento nel mondo del lavoro?

Alle 17 ci sarà un incontro con tutti i genitori che potranno confrontarsi con alcuni degli insegnanti del Liceo e con la preside, prof.ssa Concetta Senese.

Agli allievi che si iscriveranno al Liceo verranno poi offerte, in primavera, altre tre giornate di vita liceale, proprio per superare in maniera quanto più rapida possibile il normale senso di estraneità e di imbarazzo che riguarda tutti gli allievi nel passaggio dalla scuola media a quella superiore

Iscrizioni al Liceo tutto on line dal 21 gennaio


alvitiContinua a passi forzati la digitalizzazione della scuola: niente più schede e domande di carta. Le famiglie italiane iscriveranno i loro figli a scuola con internet attraverso l’apposito portale predisposto dal Ministero dell’Istruzione. Potranno farlo a partire dal 21 gennaio e fino al termine del mese di febbraio. Nel periodo precedenteil Liceo  integrerà i dati presenti nel portale in modo da offrire alle famiglie tutte le informazioni necessarie. Nelle istruzioni fornite dal Ministero si legge che ci saranno due fasi, distinte e successive nel processo di iscrizione degli alunni:

1. Nella prima fase, che precede l’apertura delle iscrizioni on line alle famiglie, il Liceo, accedendo all’Area SIDI/Alunni/Iscrizioni online, predisporrà, secondo le necessità informative specifiche di ciascuna scuola, il modulo di iscrizione; per far questo,  la scuola si attiva per aggiornare le sezioni “Didattica” (che raccoglie le informazioni relative al Piano dell’Offerta Formativa, Orario delle lezioni, Indirizzi di studio, Attività progettuale, ecc..) e “Servizi” (relativa agli altri servizi offerti dalla scuola).

2. nella seconda fase, le famiglie accedono all’Area www.iscrizioni.istruzione.it, svolgono la loro ricerca per scegliere la scuola desiderata e compilano il modulo di iscrizioneMajorana-Scuola-2.0 messo a disposizione dalla scuola.

Nel procedimento è espressamente indicato che non è più possibile allegare i modelli di iscrizione predisposti per la compilazione cartacea, in quanto non consentita dalla normativa vigente.

Su http://www.iscrizioni.istruzione.it/ è già disponibile una guida per le famiglie  che potete trovare anche qui brochure iscrizioni

e un breve spot

http://www.raiscuola.rai.it/articoli/miur-le-nuove-iscrizioni-on-line/19321/default.aspx

Forza ragazzi, il futuro è con noi

Tempo di scelte, tempo di iscrizioni


Tempo di scelte per i ragazzi di III media. Per aiutarli il Liceo ha elaborato un semplice questionario, le cinque domande fondamentali dell’orientamento scolastico: 
1. cosa voglio fare da grande? qual è il mio sogno verso il quale voglio orientare il mio itinerario di studi?
2. se voglio fare una professione per cui è richiesta una laurea e perciò voglio frequentare un liceo per prepararmi meglio, mi rendo conto che saranno necessari almeno 8 anni?
3. se mi rendo conto di questo, sono consapevole che dovranno essere anni di studio serio ed intenso?
4. se ritenessi il liceo scientifico il coach migliore per realizzare il mio sogno, qual è il mio rapporto con la matematica?
5. mi rendo conto di quanto sia importante imparare le lingue straniere per l’inserimento nel mondo del lavoro?

Nel mese di gennaio i ragazzi che vorranno conoscere il Liceo potranno visitarlo nelle mattinate del sabato e potranno frequentare le lezioni nelle attuali prima per capire come funziona la scuola. Sabato 19 gennaio il Liceo rimarrà aperto tutti il giorno offrendo una giornata di acclimatamente, al mattino nelle classi e al pomeriggio con un grupopo di lavoro per lo scientifico e uno per il linguistico, con una riunione informativa per i genitori.

In bocca al lupo, ragazzi!