Archivi Blog

Sette giorni da aspiranti scienziati, il Liceo a Tor Vergata


Tecniche astronomiche per la fisica solare, dispositivi ottici per le telecomunicazioni, astrobiologia, antropologia forense, comunicazione e divulgazione scientifica, chimica sostenibile: questi i temi dello stage estivo di Tor Vergata cui partecipano da oggi lunedì 15 giugno 9 allievi del Liceo.  Una settimana di lavoro e di studio nei laboratori dell’università per capire e mettersi alla prova. Lo stage riunisce 50 studenti provenienti da scuole di tutta l’Italia, li inserisce in dieci gruppi di lavoro, guidati da scienziati dell’università. Per 5 giorni vivono nei laboratori, e apprendono le tecniche più avanzate di ricerca; lavorano in piccoli gruppi, si distribuiscono incarichi e responsabilità, esaminano le teorie di riferimento, sperimentano, relazionano. Il progetto, nell’ampito delle lauree scientifiche, è coordinato dalla prof. Liù Catena e per il nostro liceo dalla prof.ssa Di Salvatore. Nelle tecniche astronomiche saranno impegnati Clotilde Luzi e Leonardo Fabi, Mario Papetti si cimenterà con i dispositivi sc5 ottici, mentre Stefania Ricci nell’astrobiologia, Severino Reatini e Susan Ghassaban parteciperanno al laboratorio di antropologia forense e Chiara Cipriani a quello di comunicazione scientifica. Domenica Del Brocco e Lorenzo Fabi in quello di chimica. I ragazzi sono stati selezionati con un apposito bando e prenderanno parte anche allo stage invernale nel 2016.  Forza ragazzi, in bocca al lupo.

Qui tutte le info http://www.stageatorvergata.it/

Annunci

A riveder le stelle, ecco le prime foto


Ecco le prime foto di A riveder le stelle, la serata di astronomia al Liceo che si è svolta sabato 30 maggio

A riveder le stelle, serata di astronomia al Liceo di Ceccano, sabato 30 maggio, ore 20


Serata d’astronomia al liceo di Ceccano, sabato 30 maggio, ore 20, terrazzo del Liceo

stelle

Il giorno del sole nero, l’eclissi, fotocronaca di una mattinata di astrofisica


eclpreUn cannocchiale con filtri solari costruito a scuola, camere oscure, vetrini per l’osservazione solare, maschere da saldatori: tutto per assistere allo spettacolo della natura, il giorno del sole nero. Oltre 650 ragazzi del Liceo e anche di altre scuole hanno potuto guardare l’eclissi in condizioni di sicurezza. Anche il cantautore Enrico Bassignano, conduttore radiofonico di Rai 1, al liceo per due concerti, ha partecipato all’osservazione. L’attività si è svolta in collaborazione con il laboratorio di fisica solare dell’Università di Tor Vergata

Ecco le prime foto Osservazione solare con telescopio

e la storia come la racconta Google Un venerdì mattina al Liceo

Il Liceo in orbita, incontro n. 2 con l’Agenzia Spaziale


cristoforetti_0Secondo incontro con l’Agenzia Spaziale Italiana al Liceo di Ceccano, domani 11 dicembre, nell’ambito dell’esperimento di collegare la Stazione Spaziale Internazionale con 5 scuole italiane fra cui il Liceo fabraterno.  Alle 11 nell’Aula Magna Francesco Alviti gli allievi selezionati per il corso continueranno a discutere di astronavi, biologia, fisica e chimica con i ricercatori dell’ASI. La Stazione Spaziale Internazionale è il più grande programma di cooperazione internazionale mai intrapreso nella storia della Scienza e della Tecnologia: una straordinaria ‘casa orbitante’ che ospita sei astronauti e ‘gira’ ininterrottamente intorno al nostro pianeta alla velocità di 28mila km orari e a circa 450 km di altezza. Un laboratorio unico, per le condizioni che offre (non solo la microgravità), in cui è possibile condurre esperimenti unici.  LISS (Lessons on the International Space Station) è un’iniziativa didattica dell’Agenzia Spaziale Italiana nata proprio per aiutare tutti a comprendere meglio questo particolare e piccolo ‘mondo’. L’ambizione è quella di creare un collegamento stabile e diretto tra il mondo della scuola da una parte e quello dell’Università e della ricerca in ambito spaziale dall’altra.  Prevede l’utilizzo di tre canali principali: seminari in classe, attività sc2nei laboratori accademici e, naturalmente, tutte le risorse messe a disposizione dal web.  Un libro di testo, una serie di filmati e di alcune simulazioni in laboratorio saranno gli strumenti di un percorso formativo che ha tra i suoi obbiettivi quello di comprendere l’ambiente spaziale ma anche di scoprire gli effetti di questo sugli esseri viventi e capire come l’alimentazione influenzi il corpo umano sulla Terra e nello spazio.  Il libro è proposto come edizione pilota per l’anno scolastico 2014/2015, con la partecipazione di cinque scuole superiori di Roma, Ceccano (FR),Milano, Portici (NA) e Sassari. Il corso è aperto ai liceali delle classi IV ed è coordinato dalla prof.ssa Laura Vardé.

Il Liceo di Ceccano in orbita con la Cristoforetti, si parte giovedì 27


cristoforetti_0Il Liceo di Ceccano in orbita insieme alla Cristoforetti: inizierà infatti giovedì prossimo, 27 novembre l’esperimento di collegare la Stazione Spaziale Internazionale con 5 scuole italiane fra cui il Liceo di Ceccano.  La Stazione Spaziale Internazionale è il più grande programma di cooperazione internazionale mai intrapreso nella storia della Scienza e della Tecnologia: una straordinaria ‘casa orbitante’ che ospita sei astronauti e ‘gira’ ininterrottamente intorno al nostro pianeta alla velocità di 28mila km orari e a circa 450 km di altezza. Un laboratorio unico, per le condizioni che offre (non solo la microgravità), in cui è possibile condurre esperimenti unici.  LISS (Lessons on the International Space Station) è un’iniziativa didattica dell’Agenzia Spaziale Italiana nata proprio per aiutare tutti a comprendere meglio questo particolare e piccolo ‘mondo’. L’ambizione è quella di creare un collegamento stabile e diretto tra il mondo della scuola da una parte e quello dell’Università e della ricerca in ambito spaziale dall’altra.  Prevede l’utilizzo di tre canali principali: seminari in classe, attività sc2nei laboratori accademici e, naturalmente, tutte le risorse messe a disposizione dal web.  Un libro di testo, una serie di filmati e di alcune simulazioni in laboratorio saranno gli strumenti di un percorso formativo che ha tra i suoi obbiettivi quello di comprendere l’ambiente spaziale ma anche di scoprire gli effetti di questo sugli esseri viventi e capire come l’alimentazione influenzi il corpo umano sulla Terra e nello spazio.  Il libro è proposto come edizione pilota per l’anno scolastico 2014/2015, con la partecipazione di cinque scuole superiori di Roma, Ceccano (FR), Milano, Portici (NA) e Sassari. Il corso è aperto ai liceali delle classi IV ed è coordinato dalla prof.ssa Laura Vardé.

Osservazione astronomica, stasera al liceo


osservazione astronomicaNuova osservazione delle stelle dalla terrazza del Liceo, stasera, 30 maggio. Alle ore 21, gli allievi, guidati dalla prof.ssa Messina, andranno alla scoperta di stelle, pianeti, costellazioni, galassie, satelliti e quant’altro.

 

Tutti a veder le stelle


osservazione astronomicaOsservazione astronomica per i ragazzi del Liceo, mercoledì 21 maggio: alle ore 21, a Colle Alto, ci sarà la possibilità di studiare stelle e costellazioni insieme agli insegnanti di scienze. L’osservazione sarà guidata dal dott. Alessandro Granati, astronomo e divulgatore. L’iniziativa si inserisce nell’ambito delle attività laboratoriali per la promozione della cultura scientifica, per cui il Liceo ha avuto per ben tre volte  dal Ministero e da Confindustria il Premio Nazionale per la Didattica della Scienza

Tutti a riveder le stelle… l’aula magna diventa il cielo


planetario 2013L’aula magna  diventa un cielo stellato: lunedì 9 e martedì 10 dicembre, sarà possibile studiare il cielo stellato nella impressionante ricostruzione di un planetario elettronico nell’aula magna  Francesco Alviti del Liceo Scientifico  e Linguistico di Ceccano. L’iniziativa, curata dalle insegnanti di scienze, le prof.sse Bartolini, De Angelis e Vardè, prevede l’installazione nell’aula di un grande planetario sotto il quale troveranno posto le classi che studiano geografia astronomica.

I ragazzi staranno a testa in su ed osserveranno il movimento di galassie, stelle, pianeti, tutto l’affascinante universo che pare immoto e che invece è animato da un incessante movimento che il planetario riesce a far cogliere. L’iniziativa delle insegnanti di scienze del Liceo di Ceccano si inserisce nell’ambito del più grande progetto di promozione della cultura scientifica che è rivolto agli allievi di tutte le classi del Liceo fabraterno

Metti una sera il cosmo… a teatro


cosmoMettere in scena il cosmo? L’ordine in quanto tale, l’antonomasia della perfezione? Si può! Ci proveranno sabato 8 giugno, alle ore 21 al teatro Antares di Ceccano, gli allievi del laboratorio teatrale del Liceo che, con la regia di Marco Angelilli, presenteranno appunto Metti una sera il cosmo a teatro, una serie di pieces derivate da una particolare attività realizzata dalla classe IV F sul cannocchiale di Galileo: sono stati a Londra all’osservatorio di Greenwich, a Firenze, nelciaomemmino museo della scienza che porta il nome del grande astronomo pisano. Sono stati impegnati in una serie di osservazioni celesti:  ora tutto questo lavoro, curato in particolare dalla prof.ssa Di Salvatore in collaborazione con il dipartimento di fisica dell’Università di Roma Tor Vergata,  diventa uno spettacolo, curato dalle professoresse Elena Dei Cicchi e Roberta Fumarola, responsabili del laboratorio. Lo spettacolo teatrale costituisce anche il IV Memorial Memmino Cipriani, in ricordo del grande prof, scomparso 4 anni fa.

Lo spettacolo avrà inizio alle ore 21 e sarà seguito da un’osservazione astronomica con cannocchiale.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito della più grande manifestazione Pedr ben finire, che vedi gli allievi impegnati in una nutrita serie di manifestazioni che accomunano arte, letteratura, sport, storia, cinema.

 

Il sole a scuola, osservazione in cortile


Continuano i lavori di osservazione astronomica in collaborazione con l’Università di Tor Vergata, con il contributo del dott. Luca Giovannelli. Sabato mattina al cortile del Liceo ad osservare il sole

Questo slideshow richiede JavaScript.